UA-51725861-1
10 Luglio 2020

Un week-end vibrante:
acqua, gol e belle parate

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 13-03-2018 21:51
(nella foto: il portiere dei Giovanissimi 2004 Samuel Vanoli, decisivo nello 0-0 con il Pontisola)

In un turno di campionato rabbuiato da nuvoloni e piogge torrenziali, il sole dei risultati ha accompagnato le prestazioni del sabato biancoceleste, a cominciare da quella dei brillanti Pulcini 2008 che si sono sbarazzati del Città di Dalmine con un secco 3-0. I ragazzi di mister Rabboni - riusciti in tal modo a vendicare la sconfitta dell´andata: e anche questo è un segnale di crescita - hanno dominato i tre tempi (3-0; 2-0; 1-0) sia sotto l´aspetto fisico che a livello tecnico, il tutto al cospetto di un pur ottimo avversario. Sul tabellino sono finiti Piscopo (3 reti), Valvassori (2) e Keizi, ma è doveroso ricordare anche l´ottima parata di Berton, che s´è opposto degnamente all´unica conclusione pericolosa concessa agli antagonisti.

Molto più equilibrata, ma comunque vittoriosa, la gara dei Pulcini 2007, opposti al sempre temibile Oratorio Cologno nell´ambito di una gara combattuta e avara di occasioni da rete. L´hanno spuntata (3-2) i giovani biancocelesti, grazie al gol di Lamiri che ha deciso il primo tempo: gli altri due sono terminati 0-0, anche in virtù dei brillanti interventi di Amore che ha ben difeso la propria porta.

Hanno brindato al successo anche gli Esordienti 2006, vittoriosi per 3-0 sul temibile Pontisola che pure era partito molto forte (palo colpito alla prima azione e 5´ di forcing convinto). I ragazzi del Cst hanno via via preso le misure ai loro ospiti e sono passati a condurre alla prima occasione nitida, sul tap-in di Pilenga cui è seguito il punto del 2-0 di Mastrogiacomo. Ancor più netta la supremazia palesata nella ripresa, vinta 1-0 grazie al gol di Esposito; e pure nella terza frazione, conquistata con un secco 2-0 grazie alla rete da manuale di Mastrogiacomo e al colpo di testa piazzato da Bianchessi al termine di una bella azione corale.

Avversario di livello anche per gli Esordienti 2005, che infatti hanno diviso la posta con la Tritium: giusto il risultato finale (2-2) espresso da una gara incerta, perché dopo la superiorità palesata nel primo tempo, vinto 2-1 con doppietta di Kaso, il gruppo di mister Tresoldi ha impattato 0-0 il secondo e patito lo 0-2 del terzo, giocato meglio dai trezzesi.

Nelle gare di una domenica piovosa come non mai, le formazioni regionali si sono inzuppate d´acqua ma non certo di punti. I Giovanissimi 2004 ne hanno colto uno sul pesantissimo terreno del Pontisola e, comunque sia, questo 0-0 va accolto di buon grado, data la qualità dell´avversario: la compagine biancoceleste ci ha messo cuore e spirito di sacrificio, impedendo ai rivali di prevalere anche in virtù di una bella parata di Vanoli, che nel finale ha blindato il pareggio.

È invece andata male ai Giovanissimi 2003, superati in casa dal Cimiano che è passato per 2-0 sfruttando a dovere alcune situazioni favorevoli. Pur sofferta sotto il profilo tecnico, la gara ha visto la Trevigliese rendersi più pericolosa sotto porta, senza però sfruttare le buone occasioni avute per andare a segno.

Il sintetico del centro Mazza ha poi tenuto bene quando in campo sono scesi gli Allievi 2002: con il Darfo è finita 1-1 e tale punteggio va considerato equo, perché da una parte la squadra di casa ha tenuto più a lungo il pallino del gioco, dall´altra i bresciani si sono difesi con ordine e hanno replicato appena possibile in contropiede. Così, il rigore messo a segno da Ratti alla mezzora del primo tempo non è bastato, perché al quarto d´ora della ripresa gli ospiti hanno riequilibrato le sorti della disputa.

Non è stata esattamente favorevole neppure la trasferta degli Allievi 2001, battuti 3-2 sul campo dell´Accademia Sandonatese, che è subito passata a condurre con un gran tiro dalla lunga distanza. Immediata la riscossa degli alfieri del Cst, che hanno subito messo in difficoltà la difesa milanese bucandola due volte attorno al quarto d´ora, con Strepparola e Plenzich a ribaltare in 3´ la situazione sul tabellino. La vena realizzativa si è però esaurita lì, nonostante altre buone iniziative in attacco, mentre l´Accademia ha pareggiato in chiusura di primo tempo e sferrato il colpo letale nella prima fase del secondo, ancora una volta con una potente conclusione da lontano. La fatica e un pizzico di nervosismo hanno quindi preso il sopravvento: la squadra di mister Mozzi è rimasta in 10 a causa di una espulsione e non ha più saputo rimettersi in carreggiata, lottando comunque sino all´ultimo minuto e mancando di poco un pareggio che sarebbe stato senza dubbio meritato.

Quale ultimo commento, lasciamo per una volta quello della Juniores, che sabato ha vinto in trasferta 3-2 fra mille emozioni. Alla rete degli avversari siglata dopo 10´ hanno replicato Ghirotti e Berewa nel cuore della ripresa, prima di un finale incandescente che ha visto i locali risalire in parità prima di essere stesi definitivamente da un altro guizzo vincente di Ghirotti. Dove è successo tutto questo? Al centro sportivo di Mapello, quello in cui la prima squadra giocherà questo mercoledì una gara decisiva per la sua rincorsa alla salvezza: chissà dunque che questo punteggio possa davvero essere di buon auspicio per la formazione maggiore.


Guarda QUI il riepilogo generale del turno di campionato
_____________________________________________________________

Guarda QUI risultati e classifiche dei campionati regionali:







Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account