UA-51725861-1
02 Luglio 2020

Recupero a Mapello,
è vietato sbagliare

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 13-03-2018 21:52
(nella foto: un momento della gara di andata fra Trevigliese e Mapello. Nell´imminente sfida di ritorno, Boateng e compagni saranno... travolgenti?)

La settimana campale - tre partite in otto giorni, ultima delle quali la mission impossible con il Sondrio di domenica 18 - è cominciata nel peggiore dei modi. Sia per la sconfitta che la Trevigliese ha rimediato a Concorezzo, sul campo della Vimercatese Oreno; sia per la vittoria ottenuta dalla Brianza, che grazie a quei tre punti ha operato il sorpasso, salendo a quota 19 e cedendo ai biancocelesti il rovente penultimo posto in classifica (a 18).

Al 15° posto i conti si fanno sulla 12a posizione e la 12a posizione, oggi, è occupata dal Mapello, che di punti ne ha 25. La cattiva notizia è che la forbice ammessa per andare ai playout si apre fino a 6 lunghezze di distacco: ora sono 7, troppe, dunque la Trevigliese in questo momento non potrebbe accedere agli spareggi salvezza e si ritrova dunque virtualmente retrocessa. La buona notizia è che la situazione può essere ancora migliorata, con un atto di forza nella prova di appello che il calendario le concede all´istante: questo mercoledì si gioca il recupero della gara saltata per la neve il 4 marzo, ossia proprio lo scontro diretto di Mapello.

Si gioca alle 15,30 e, ancora una volta, le due cugine dovranno misurarsi in una gara da dentro o fuori. Accadde lo scorso anno ai playout e il Cst se la cavò grazie a un gol segnato da un difensore al terzo minuto di recupero (su quattro concessi). Poi il Mapello, declassato sul campo, rimase in Eccellenza acquisendo il titolo della Stezzanese, ma gli scenari non sono cambiati granché: più che altro, in quei giorni la squadra biancoceleste partiva da una posizione di vantaggio e - ai playout - poteva accontentarsi semplicemente di non perdere; ora gli avversari sono messi meglio e - in campionato - il punticino fa molto più comodo a loro.

A Mapello la Trevigliese deve vincere, impresa che nel girone di ritorno - 8 gare disputate - le è riuscita soltanto una volta, a Villa d´Almè (contro uno squadrone, tra l´altro: vallo a capire, il calcio...). Allargando lo spettro dell´osservazione, si noti che, dalla gara di andata giocata a ottobre allo ´Zanconti´ - 1-1 in recupero, rete su rigore di Silvestri - a questo imminente confronto di ritorno, il gruppo di mister Brembilla ha vinto solo due partite, entrambe per 3-1: quella citata di Villa d´Almè e quella interna con il Brugherio.

Un po´ scarno, come bilancio, per giunta peggiorato dalla trasferta dell´ultima domenica: pioveva a secchi, ma il sintetico di Concorezzo ha scongiurato ogni ipotesi di rinvio, e la Vimercatese si è imposta 2-0 segnando una rete nella fase centrale di ogni tempo. Ai suoi ospiti non è rimasto che sgranare il rosario delle solite considerazioni: prestazione accettabile, qualche occasione, nessun gol e tutti a casa a mani vuote. Esattamente quello che non deve accadere a Mapello.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account