UA-51725861-1
19 Settembre 2020

Un punto prima della sosta
e della volata finale

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 27-03-2018 09:57
(nella foto: prime reti con la maglia biancoceleste per Stefan Nenadovic)

Un punto sul campo della CasateseRogoredo non è certo cosa da disprezzare, in questo periodo decisivo del torneo che vede la squadra lecchese – una delle più accreditate nelle previsioni estive - protesa verso la zona playoff e la Trevigliese impegnata a uscire dalla palude in cui è finita sin dalle prime partite della stagione. Sotto questo punto di vista, il 2-2 scaturito dalla 26a giornata di campionato (-4 al traguardo) va incasellato nello spazio riservato ai risultati positivi, dove, ad esempio, non trova posto il 2-2 raccolto fra mille rimpianti nella trasferta di Mapello.

Ripensando però a quelle due reti di vantaggio che la squadra di mister Brembilla era riuscita ad accumulare nel corso del primo tempo un po´ di rammarico – forse anche più di un po´ – rimane. Il consueto approccio positivo all´impegno aveva prodotto poco dopo la mezzora la doppietta di Stefan Nenadovic, finalmente a segno (non era ancora successo) con la maglia biancoceleste: prima un gol su azione, poi, subito dopo, il raddoppio messo a referto con una potente esecuzione su calcio piazzato.

Insomma, ottime basi poste per tentare un´altra impresa che – dopo il successo sul Sondrio – avrebbe rilanciato in maniera assoluta le quotazioni biancocelesti al borsino della corsa salvezza. Invece, la ripresa s´è aperta con il gol subito realizzato dalla Casatese, che s´è così immediatamente riaccesa: poi, l´espulsione di Bonomi (due cartellini gialli in pochi minuti) ha dato ulteriore vigore alla rincorsa dei padroni di casa in superiorità numerica, arrivati dunque al pareggio a metà secondo tempo. A quel punto, comunque, la Trevigliese ha saputo far quadrato attorno al suo prezioso punticino: svanita la possibilità dell´exploit, si è badato a contenere sino al termine le folate degli antagonisti, vanamente lanciatisi alla ricerca del sorpasso.

Il consueto sguardo alla classifica generale, in questo momento, da una parte non induce a grandi aspettative – terzultimo posto a 23 – dall´altra viene reso superfluo dai rinvii di alcune partite che verranno recuperate sotto Pasqua. Mapello (26) e Brianza (19) vantano una gara in meno e, pertanto, la possibilità di migliorare la propria posizione in vista della volata finale. Le quattro partite che ancora attendono la Trevigliese (nell´ordine: NibionnOggiono in casa, Brugherio fuori, Verdello in casa, Brianza fuori) incideranno sia sulla corsa-playoff, sia sulla lotta salvezza: quindi si prestano a ogni genere di considerazione. E di risultato.


Realizzazione siti web www.sitoper.it