UA-51725861-1
18 Settembre 2020

Un punto importante,
altri due volati via

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 20-02-2018 18:05
(nella foto: tutta la preoccupazione di Marco Brembilla per una situazione che non volge al meglio)

Ormai è chiaro (ma c´erano forse dubbi?), questo per la Trevigliese è un anno davvero ´no´. Mai un episodio a favore, mai un vero colpo di fortuna, mai una decisione arbitrale chiaramente a favore (fosse anche ingiustamente, tanto per ripagare di parecchi torti subiti).

La trasferta di Mariano ha fruttato un pareggio per 1-1: risultato tutto sommato accettabile, considerate le premesse e la classifica che vede i comaschi in lotta per i playoff e i biancocelesti nel gorgo della zona playout; ed esito fondamentalmente corretto, perché i padroni di casa hanno prodotto gioco e occasioni a sufficienza per evitare una ingiusta sconfitta.

Però... Se vai in vantaggio a inizio partita, come è capitato alla Trevigliese, e resisti sino allo scadere del tempo regolamentare, prendere poi gol in pieno recupero brucia e non poco; e se quel gol arriva per giunta su rigore... e se quel rigore suscita a dir poco perplessità (fallo subìto, più che commesso)... beh, il minimo è parlare di beffa cocente, per una squadra che avrebbe potuto compiere un bel salto in avanti e s´è ritrovata, invece, di nuovo schiacciata in piena zona rischio.

A Mariano è andata proprio così. L´undici di mister Brembilla è passato a condurre in avvio di contesa, grazie a un gol di Federico Bertocchi: un classe 2001 fatto salire dalla squadra Allievi, schierato da titolare e capace di mettere a segno la rete più ´giovane´ di tutta la storia recente del Circolo Sportivo Trevigliese. Poi, giustamente, la squadra ha badato a gestire la situazione favorevole, pressata com´era dalla reazione dei padroni di casa decisi a rimettere le cose a posto. Paolone Acerbis ha salvato il risultato con due-tre parate delle sue e quando si è alzato il cartello con i minuti di recupero si è pensato che l´impresa fosse ormai centrata.

Invece, come detto, l´ultimo assalto del Mariano ha prodotto un calcio di rigore molto discusso e contestato, ovviamente sfruttato e decisivo ai fini del punteggio di parità. Tutto questo mentre il Mapello vinceva e altre pericolanti, come Arcellasco e Brianza, raccoglievano punti carichi di speranza: adesso la classifica vede la Trevigliese sempre terzultima ma opposta, in un ipotetico playout, a un Brugherio in caduta libera, oggi avanti 6 punti (e quindi al limite della forbice-spareggio).

Le gare a disposizione per tentare la rimonta sono nove, di cui la prossima appare delicata ai limiti del decisivo: domenica i biancocelesti ospitano il Luciano Manara ultimo in classifica e non c´è nemmeno bisogno di dire qual è l´unico risultato che serve.


Realizzazione siti web www.sitoper.it