UA-51725861-1
04 Agosto 2020

UNA STRADA IN SALITA

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 14-02-2017 14:56
Purtroppo, nessuna sorpresa. La partita giocata dalla Trevigliese sul campo della CasateseRogoredo è terminata – ahinoi – come era logico attendersi: avversari più forti e lanciati (non a caso sono secondi in classifica), ospiti subito in difficoltà, gara segnata, sconfitta inevitabile per i biancocelesti.

Dopo un quarto d´ora la partita era già sul 2-0, dopo mezz´ora i gol al passivo avrebbero potuto essere tranquillamente il doppio. Alla fine, il tabellino ha riportato 3-0 per i lecchesi, ma i numeri lasciano il tempo che trovano: ciò che resta è la sensazione di impotenza che ha accompagnato la Trevigliese in una trasferta da archiviare in fretta, ricavandone comunque qualche blando motivo di consolazione.

In un modo o nell´altro, anche a Casatenovo la squadra di mister Poma ha provato a dire la sua e costruito talune significative azioni da gol: il fatto che non ci sia riuscita è dovuto all´evidente gap di valori accusato nei confronti degli antagonisti, ma può consolare il fatto che il gruppo non si sia sgonfiato come un sacco vuoto, rischiando in tal modo una autentica disfatta.
Pertanto, vale ancora la pena raccogliere tutte le energie disponibili e la fiducia rimasta per catapultarsi con rinnovato vigore verso la terza e ultima parte della stagione.

Mancano dieci giornate e saranno quelle decisive: la salvezza è distante almeno una quindicina di punti, ossia quattro-cinque vittorie, da inseguire necessariamente nei vari scontri diretti che si susseguiranno da qui a fine aprile. Il primo si gioca questa domenica, sul campo di Cisano Bergamasco: gli avversari non stanno certo meglio della Trevigliese, hanno i suoi stessi punti, sono reduci da quattro sconfitte consecutive (l´ultima delle quali a Verdello).

Alla delicatissima sfida, la compagine griffata Cst arriva in situazione precaria a livello di organico e disponibilità: tra infortuni e squalifiche (troppe: anche domenica, come in innumerevoli circostanze precedenti, la squadra ha finito in dieci, causa cartellino rosso questa volta rifilato a Nenadovic) sarà necessario inventarsi una formazione d´emergenza, comunque chiamata a fare di necessità virtù. All´andata, fu proprio la partita con la Cisanese a regalarci la prima vittoria stagionale: un girone dopo, siamo ancora qui a chiedere a questo derby la forza per uscire dalla palude.

Realizzazione siti web www.sitoper.it