UA-51725861-1
26 Settembre 2020

Una buona Trevigliese
battuta dagli episodi

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 19-09-2017 11:24

La Trevigliese ha avviato il proprio cammino in campionato. Verrebbe da aggiungere ´finalmente´, se non fosse che - dopo il rinvio per impraticabilità del campo di Caprino, alla prima giornata - il debutto nel massimo torneo è coinciso con una sconfitta interna, rimediata per mano del Villa d´Almè che si è imposto con lo stesso punteggio (2-0) con cui aveva violato lo ´Zanconti´ anche nella passata stagione.

Allora, sulla panchina dei giallorossi sedeva proprio Marco Brembilla, che dunque ha vissuto con la trepidazione dell´ex (insieme al diesse Raineri e ai vari Dervishi, Zanchi, Fustinoni) una gara di apprezzabile spessore. La sua formazione non ha certo demeritato, al cospetto di una rivale attrezzata e ambiziosa, che da diverse stagioni ormai arriva a un passo dalla promozione in serie D e stavolta vorrebbe davvero centrarla.

I ragazzi del Cst hanno dato battaglia e giocato piuttosto bene il primo tempo, sfiorando la marcatura e dando certamente l´impressione di poter competere con un avversario sceso nella Bassa con l´intenzione di imporre la propria presunta superiorità.
Le cose sono cambiate vistosamente nel secondo tempo, quando una serie di episodi hanno influito su equilibri e risultati. Dapprima il Villa d´Almè è passato a condurre con un gol realizzato sul filo del fuorigioco, dunque molto contestato dalla compagine di casa: la quale ha cercato di replicare, senza però riuscire a far saltare la munita retroguardia dei brembani, che poi nelle battute finali hanno ulteriormente consolidato la propria posizione. L´espulsione eccessiva di Angioletti (doppia ammonizione: ma sul secondo giallo, il difensore s´è strattonato con un avversario, subendo il fallo più che commettendolo) e il calcio di rigore del raddoppio hanno costretto alla resa definitiva la Trevigliese, rientrata negli spogliatoi con diversi rimpianti.

Davvero un peccato, dunque, per un gruppo che ora dovrà cercare un immediato riscatto tornando di nuovo a Caprino. Questo mercoledì sera, infatti, verrà disputato il recupero dell´incontro saltato il 10 settembre: un altro antagonista di assoluto livello, un´altra occasione per testare la consistenza biancoceleste e il suo attuale stato di forma.

Realizzazione siti web www.sitoper.it