UA-51725861-1
02 Luglio 2020

Trevigliese senza scampo,
ma in attesa di rinforzi

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 29-11-2017 07:57

La partita disputata domenica dalla Trevigliese a Oggiono, sul campo di una delle due squadre che possono vincere il campionato – l´altra è il Sondrio - ha confermato sostanzialmente le solite impressioni già maturate nei primi tre mesi di questa travagliata stagione. E di certo non se ne avvertiva il bisogno.

La formazione biancoceleste ha tenuto botta, ha replicato, ci ha provato: e alla fine ha perso, perché in un modo o nell´altro gli avversari fanno sempre gol, mentre i suoi limiti offensivi sono ormai noti e incontrovertibili. Il NibionnOggiono, che non ha certo giocato la migliore delle sue partite, e questo anche per merito della banda-Brembilla, ha vinto 2-0 segnando un gol alla mezzora del primo tempo e l´altro alla mezzora del secondo: quest´ultimo su calcio di rigore, naturalmente discusso e discutibile, perché ogni qual volta capita un episodio dai contorni incerti si può essere sicuri che esso avrà esito negativo nei confronti del Cst. Non che qualcuno trami nell´ombra per infliggere alla Trevigliese ogni genere di disgrazia, ci mancherebbe: semplicemente, quando piove diluvia.

Fra le due reti messe a segno dai lecchesi – i quali, grazie a questo successo, sono balzati al primo posto della graduatoria e ora vivranno da primi in classifica l´attesissimo scontro diretto con il Sondrio, in programma questa domenica – è stato registrato il tentativo di reazione biancoceleste: Cusaro e compagni ci hanno provato, senza però minimamente scalfire la solida retroguardia di casa; e quando per un istante si solo illusi di avercela fatta, con palla messa in rete da Boateng a metà del secondo tempo, si è alzata la bandierina dell´assistente a segnalare un precedente vizio di forma, così da invalidare immediatamente il guizzo felice.

Amen, non che si vantassero chissà quali aspettative da questa improba trasferta. Altri appuntamenti incombono, dentro e fuori il campo di gara. Questa domenica, allo ´Zanconti´, sarà di scena il Brugherio quarto in classifica: c´è la concreta possibilità di vedere già all´opera gli attesi rinforzi che la società sta cercando in fase di mercato invernale, sospinta dall´evidente necessità di dare ulteriore consistenza a un organico senza dubbio perfettibile.

Poi, le ultime due partite del girone di andata (a Verdello e in casa con il Brianza) serviranno a dare un ulteriore assestamento alla posizione attuale, con la speranza si riesca a migliorare questo terzultimo posto che, francamente, a dir poco inquieta.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account