UA-51725861-1
22 Settembre 2020

SEMAFORO VERDE..LLO

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 07-12-2016 08:56
(nella foto: Luca Corradi alla conclusione. Contro il Verdello il bomber ha segnato la sua prima doppietta biancoceleste)

Ritoccata nello spirito e nel gruppo, la Trevigliese ha iniziato una nuova fase della sua risalita. Domenica ha battuto il Verdello, che vanta una classifica migliore e un organico destinato - nelle previsioni estive non proprio rispettate - a un campionato di fascia alta. Già questo ci dice che la squadra di mister Poma ha tutti i mezzi per allontanarsi in fretta dalle zone più calde della graduatoria, ma in fondo si sapeva: ora si è visto che, mettendoci compattezza, dinamismo, attenzione, la Trevigliese è persino capace di divertirsi e divertire.

Contro il Verdello, l´undici di casa ha disputato una gara impeccabile: è partita con le migliori intenzioni e lo spirito forte, tanto da sbloccare subito il punteggio con Corradi che poi, in chiusura di tempo, ha pure messo a segno il raddoppio. Le porte verso il primo gol le ha spalancate Vitali con un fulminante spunto in contropiede (facile, poi, l´appoggio del bomber nella porta rimasta vuota); da applausi, invece, la potente incornata del 2-0, che ha steso gli avversari poco prima della pausa di metà percorso.

Il secondo tempo è stato gestito con lucidità da una squadra che ha rischiato poco, confermandosi solida come poche altre: con 14 gol subiti, la Trevigliese espone la seconda difesa del girone (dietro il Villa d´Almè, 10 reti al passivo). Sicuramente si può far meglio davanti, dove però le poche reti messe a segno sin qui (10) si sono rivelate quanto mai pesanti: per la prima volta dall´inizio del campionato, le squadre rimaste dietro in classifica sono cinque, quindi, fosse finito domenica il torneo, la salvezza sarebbe stata garantita.

Il torneo, invece, sta invece per raggiungere solo la sua metà: accadrà nella imminente trasferta di Sondrio che metterà fine al girone di andata. Poi la sosta invernale consentirà di tirare un po´ il fiato, recuperare le forze, accumulare le energie da utilizzare nella fase di ritorno, aperta dal derby con il Villa d´Almè programmato allo "Zanconti" per il 15 gennaio: inutile ribadire che nel 2017 la squadra dovrà cambiare definitivamente marcia, abbandonando le posizioni più rischiose e prendendo cittadinanza da metà classifica in su. Si può senza dubbio fare, anche in virtù dei movimenti di calciomercato che hanno portato nello spogliatoio sociale tre nuovi giocatori: gli attaccanti Nenadovic (91) e Buzzi (98) e il centrocampista Conforto (92).


Realizzazione siti web www.sitoper.it