UA-51725861-1
22 Settembre 2020

Riattaccata la spina:
ed è subito energia

Blog 2018-2019
scritto da Admin il 11-02-2019 22:42
(nella foto: i Pulcini 2009 si sono ripresentati di fronte ai loro tifosi. Nella prima partita del girone di ritorno hanno vinto il derby con l'Acos)

Rieccoli, finalmente. Non che l’Attività di base si fosse mai fermata, in casa Trevigliese: ma dopo i vari tornei, le amichevoli e le esibizioni che hanno occupato la lunghissima sosta invernale si sentiva davvero la necessità di tornare a misurarsi con gli impegni agonistici d’eccellenza, quelli proposti dai calendari dei vari campionati.

Gli Esordienti 2007 hanno riattaccato la spina e subito ritrovato la grande energia del girone di andata: sul campo del Fornovo si è giocato praticamente a una porta, con la spinta biancoceleste che ha prodotto gol in tutti i tre tempi di gara (2-0, 4-1, 3-0). E va detto che il bottino finale, impreziosito dalla tripletta di Ndiaye, dalla doppietta di Mele e dai centri dei vari Baronchelli, Cuda, Donadoni, Martinazzoli avrebbe potuto anche essere ben più ricco, considerate le tante altre occasioni da rete non concretizzate.

Molto convincente anche la ripartenza dei Pulcini 2009, vittoriosi nel derby con l’Acos grazie alla precisione sottoporta e all’ottima tenuta difensiva, che ha permesso di conquistare tutte le frazioni di gioco conservando al tempo stesso l’inviolabilità della porta (1-0, 1-0, 2-0). Giornata di grazia per Rossati, a segno tre volte, e soddisfazione personale nell’ultimo tempo anche per Merisio.

Il risultato non ha invece premiato la prestazione comunque convincente degli Esordienti 2006, battuti dal Villa d’Almè per 2-1 sulla scorta di episodi davvero sfavorevoli. I brembani hanno chiuso sul 2-1 il primo tempo grazie a un contropiede innescato da un rilancio fortuito e a una autorete, e a quel punto a nulla è valsa la grande incornata vincente di De Santis. La Trevigliese ha giocato bene anche la ripresa, vinta però anch’essa dagli avversari (1-0) che di nuovo si sono rivelati letali di rimessa. Del tutto meritato, se non altro, il platonico premio della terza frazione, appannaggio dei biancocelesti grazie alla rete di Benaglio, poi seguita da altre iniziative che hanno visto rendersi pericolosi Bianchessi e Fuda.

Meno brillante del previsto la prestazione dei Pulcini 2008, caduti sul campo della Tritium (2-3) dove hanno pareggiato il primo tempo (0-0) e il terzo (1-1 con rete di Bignone): a far la differenza, dunque, è stata la seconda frazione, persa 0-3 da un gruppo che non ha giocato all’altezza delle sue possibilità, come invece servirà fare nel prossimo futuro soprattutto contro avversari di ottimo livello.



Realizzazione siti web www.sitoper.it