UA-51725861-1
21 Settembre 2020

PASSO FALSO, PASSO INDIETRO

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 15-11-2016 17:19
(nella foto: La preoccupazione di mister Poma: la Trevigliese si è inceppata)

Una squadra battuta dall´ultima in classifica può degnamente opporsi alla prima della classe? Sicuramente si, perché questo è il gioco del calcio dove nulla è mai scontato e tutto può sempre accadere. Per questo la Trevigliese deve azzerare la brutta figura fatta domenica scorsa a Barzanò - dove è stata sconfitta dal Luciano Manara, fanalino di coda del torneo - e ritrovare in fretta e furia la sua vera indole di formazione battagliera ed efficace: questa domenica, allo stadio "Zanconti", busserà il Crema, fortissima compagine allestita a suon di spese con il chiaro intento di vincere il campionato e salire in serie D.

Le aspettative estive non sono andate per ora deluse: dopo aver cambiato subito l´allenatore (ora alla guida hanno Sergio Porrini), i cremini hanno preso progressivamente velocità sino a volare in testa al campionato, macinando avversari a suon di gol. L´ultima domenica, però, ha rivelato che pure questa formidabile macchina da punti non è infallibile: il Verdello s´è presentato a Crema deciso a vender cara la pelle ed è pure riuscito a vincere 3-1, facendo crollare l´imbattibilità della capolista.

Chissà se questa prima sconfitta potrà minare le certezze e la serenità dei bianconeri, oppure ne avrà - al contrario - ferito l´orgoglio imponendo l´immediato riscatto: di sicuro, la Trevigliese dovrà disputare la partita perfetta, in modo tale da venire a capo dell´improbo impegno e tornare a muovere la classifica dopo l´ultimo, inopinato scivolone. Domenica scorsa, sul campo del Manara, i biancocelesti erano pure passati in vantaggio a fine primo tempo con Passoni, ma la ripresa li ha visti andare in evidente confusione, tanto da incassare subito il gol del pareggio e poi, alla mezzora, anche la rete della sconfitta: un 1-2 che fa il paio con lo 0-0 della domenica precedente (in casa, con l´abbordabile Rhodense), esiti infelici di scontri diretti a cui era logico e inevitabile chiedere molto, molto di più.

Davvero un peccato, perché la serie positiva avviata con l´avvento di mister Poma era sembrata il preludio di una comoda risalita verso il centro della graduatoria: invece, il campionato ci dice che difficoltà e inciampi si nascondono dietro e dentro ogni partita, persino quelle alla portata, soprattutto quelle da vincere a tutti i costi. Contro il Crema questo obbligo non c´è: ma sarà doveroso, per la Trevigliese, ricominciare a dimostrarsi all´altezza della situazione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it