UA-51725861-1
03 Agosto 2020

Obiettivo playoff:
centrato in pieno

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 24-04-2018 18:08
(nella foto: applausi alla Juniores, che s´è qualificata per i playoff; stesso traguardo raggiunto anche per le due squadre Allievi)

Uno dietro l´altro, i campionati giovanili stanno arrivando al traguardo: e ogni percorso concluso rappresenta, per le varie squadre biancocelesti, l´occasione per trarre un bilancio finale e valutare con ampia soddisfazione il percorso compiuto.

Si prendano ad esempio i Pulcini 2007, straordinari protagonisti anche all´ultima giornata così come lo sono stati tutto l´anno. Nel 2018 hanno vinto tutte le gare ufficiali disputate, undici, compresa quella di sabato che li ha visti battere 2-1 la fortissima Tritium e vendicare in tal modo l´unica sconfitta patita nel corso del torneo. È stata una gara combattutissima, che ha visto i biancocelesti aggiudicarsi il primo parziale (2-1) dopo essere andati sotto di un gol: l´inesauribile Samuel Martinazzoli prima ha siglato il pareggio, poi ha servito a Leo Legramandi l´assist per il raddoppio. La Tritium ha replicato in maniera adeguata nel secondo tempo, aggiudicandoselo con un secco 2-0; mentre la terza e decisiva frazione è stata fotocopiata dalla prima, con il vantaggio trezzese, il pareggio di Martinazzoli e la rete di Lamiri (su invito, ancora una volta, di Martinazzoli).

Anche i Pulcini 2008 hanno chiuso in bellezza, regolando senza problemi il Lallio B per 3-0. Come raccontano i parziali (3-0, 4-0, 3-0), non c´è stata partita fra il potente gruppo biancoceleste e il suo avversario: da segnalare l´inconsueta e ottima prestazione del portiere Tommaso Berton, che nel terzo tempo ha lasciato la sua porta e, giocando da centravanti, ha addirittura realizzato tutti i gol della sua squadra (mentre il suo posto fra i pali è stato preso dal centrocampista Alessandro Sartorio, capace di mantenere l´imbattibilità sfoderando una grande parata). Le altre marcature, invece, portano le firme dei vari Bignone, Francioni, Piscopo, Tabaku e Zani (tripletta anche per lui).
Insomma, è stata la degna conclusione di un campionato vissuto in crescendo, da tanti ragazzi che all´inizio della stagione nemmeno si conoscevano e pian piano sono diventati un gruppo affiatato di amici e un formidabile team calcistico.

Mancano intanto ancora un paio di turni agli Esordienti 2005, vittoriosi sabato sul campo dell´Atalanta per 3-2: la squadra nerazzurra ha fatto sostanzialmente la partita senza però segnare neppure un gol, mentre la Trevigliese, dopo aver chiuso sullo 0-0 i primi due tempi, ha trovato nel terzo la rete del successo, mettendo a frutto con Ingardia uno schema da calcio d´angolo.

Il sabato, poi, ha recato in dote la qualificazione ai playoff centrata dalla Juniores, che nell´ultima giornata della regular season ha battuto il Cellatica 3-1. La rete del vantaggio iniziale di Berewa è stata ben presto bissata da Bianchi, poi nella ripresa i bresciani si sono rifatti sotto con un gol: a consolidare l´importantissimo successo biancoceleste ci ha pensato ancora Bianchi, mettendo a segno il punto definitivo a 10´ dalla conclusione. Ora la squadra di mister Russo è attesa dalle finali regionali, che prenderanno il via già mercoledì 25 aprile con la gara prevista sul campo del Brusaporto, secondo classificato nel girone.

Poi, domenica, la trasferta dei Giovanissimi 2004 sul terreno del Monnet Xenia non ha fruttato particolari soddisfazioni, nonostante un ottimo avvio: prima un calcio di rigore, purtroppo fallito, poi il gol di Simoni (di testa, su punizione di Lurthi) hanno legittimato la superiorità espressa dalla Trevigliese; purtroppo, però, la squadra s´è improvvisamente spenta nel secondo tempo, quando i comaschi hanno messo il turbo e ribaltato tutto segnando quattro gol. Molto bella, se non altro, la rete realizzata da Maggioni seminando tre avversari, utile però solamente a fissare il 4-2 complessivo.

Tante emozioni anche nel match dei Giovanissimi 2003, vinto 3-2 in un continuo botta e risposta con il Real Milano. Immediato il vantaggio della banda Ravasi, arrivato su una bella punizione di Ferri, cui gli avversari hanno replicato pareggiando con un gran tiro dal limite dell´area. Alla mezzora Cherkaoui si è prodotto in uno spunto personale vincente, ma i milanesi si sono riportati subito in parità sfruttando una punizione indiretta in area. La ripresa, gestita sempre dalla Trevigliese senza però affondare i colpi, ha vissuto il suo acuto proprio allo scadere, quando l´assist di Facchetti ha innescato l´inserimento di Marinoni che ha fulminato il portiere e decretato il successo del Cst.

Poi, sul campo del centro Mazza, è stata la volta degli Allievi 2002, vincitori 4-1 sulla Sported Maris. Gli ospiti hanno dato del filo da torcere per tutto il primo tempo, chiudendolo sull´1-1 dopo il vantaggio iniziale fatto segnare da Paolo Fanzaga: ma nella ripresa la Trevigliese ha giocato con un altro piglio, prendendo il largo sotto la spinta di Longhi che prima ha segnato una doppietta, poi ha dispensato l´assist per il nuovo gol di Paolo Fanzaga. Insomma, una bella affermazione che conferma la squadra al secondo posto, in attesa del big-match contro la Virtus Bergamo che chiuderà degnamente il campionato.

Bandiera a scacchi ormai prossima anche per gli Allievi 2001, andati a impattare 1-1 sul campo della Pergolettese: serviva un punto per qualificarsi ai playoff e il punto è arrivato, rimontando lo svantaggio grazie al gol messo a segno da Cavalleri nella fase finale del match. Ancora una volta (come ormai da quattro gare) la sfortuna ha ostacolato la prestazione dei trevigliesi, fermati per due volte dal palo a causa di un po´ di imprecisione e parecchia malasorte.


Guarda QUI il riepilogo generale del turno di campionato


Guarda QUI risultati e classifiche dei campionati regionali:







Realizzazione siti web www.sitoper.it