UA-51725861-1
19 Settembre 2020

Meglio vivere
un giorno da Leon

Cronache e commenti
scritto da Admin il 18-02-2020 07:55

L'antefatto. Alla quinta giornata di ritorno, ossia nel momento in cui si completano i due terzi del campionato e il pensiero comincia a correre alla lunga volata verso lo striscione del traguardo, la Trevigliese incappa in una delle sconfitte più gravi della sua stagione, perdendo 0-1 a Mapello. A pesare non è certo il punteggio, striminzito e accompagnato da tangibili rimpianti: a pesare è il fatto di essere andati ko per la terza domenica consecutiva, rianimando un avversario piuttosto inguaiato e ritrovandosi pericolosamente vicini alla linea rossa che delimita le acque torbide della zona playout. Il tutto palesando preoccupanti carenze a livello di inventiva e fantasia.

Nello stesso momento, una squadra di forma straordinaria, il Leon, vince la sua sesta partita consecutiva e mica contro una scartina qualunque, bensì contro la prima in classifica che sin lì non aveva mai perso; e mica per caso o nella noia, ma con un emozionante 3-2 frutto di una battaglia infinita.

Ora il fatto. Domenica scorsa le strade di Trevigliese e Leon si incrociano e i pronostici sostengono senza troppe incertezze la presunta strapotenza dei monzesi in trasferta. Invece succede che a ruggire, all'improvviso, siano i biancocelesti: allo ‘Zanconti' finisce 1-0, il gol lo segna Pellegris sul calare del primo tempo e su quel gol la squadra di mister Redaelli costruisce un successo fondamentale, difendendolo con una compattezza ritrovata e tanta voglia di scacciare gli spettri. Gli sguardi che avevano iniziato a incrociarsi preoccupati ritrovano il bagliore dell'entusiasmo, i risultati della giornata confermano poi che questi tre punti valgono anche un po' di più, così la lunga volata di cui sopra prende in pratica il via con i migliori auspici.

Adesso si tratta di ritrovare quella continuità nei risultati che, nella fase centrale della corsa, aveva sorretto il ritmo – mai forsennato, ma comunque piacevolmente regolare – del Cst. Il prossimo turno vedrà Rinaldi e compagni esibirsi a Zogno, dove quest'anno la Cisanese gioca le sue partite interne (a Cisano è in corso la ristrutturazione dell'impianto sportivo): non sarà per nulla agevole, perché i bianconeri, dopo essere andati in crisi a metà andata precipitando verso il fondo, hanno trovato giusti equilibri e rinnovata verve, tanto da recuperare vorticosamente terreno e appollaiarsi ai margini della fascia playoff. Ma dopo aver visto la Trevigliese domare il Leon, vale la pena confidare in un altro risultato stracciapronostico.

Guarda QUI la situazione in campionato


Realizzazione siti web www.sitoper.it