UA-51725861-1
18 Settembre 2019

La Trevigliese c'è
e sul campo si vede

Cronache e commenti
scritto da Admin il 11-09-2019 11:38
(nella foto: la Trevigliese lavora e corre incontro un campionato aperto nel migliore dei modi)

Innanzitutto, una piccola nota statistica. Negli ultimi quattro campionati disputati in Eccellenza, alla prima giornata la Trevigliese aveva sempre perso (bisogna tornare al 2012, gestione Tom Astolfi, per trovare punti fatti all'esordio nel torneo): e non è neppure il caso di ricordare come poi sono state vissute, per non dire come si sono concluse, quelle stagioni non proprio memorabili della storia biancoceleste.

Già per questo, l'1-0 conquistato domenica sul campo del Cologno rappresenta il miglior viatico per questa nuova avventura intrapresa dalla squadra di mister Redaelli. Messo poi accanto al medesimo successo ottenuto la settimana precedente in Coppa Italia (stesso 1-0 conquistato a Milano, contro il Calvairate) rinforza l'autostima del gruppo e le convinzioni dell'ambiente: la Trevigliese c'è e può far bene.

A Cologno si è giocato in condizioni ambientali non certo fantasmagoriche, considerati lo stato del terreno di gara e la determinazione di un avversario molto tenace, probabilmente destinato a un campionato di sofferte battaglie. Gli alfieri del Cst hanno preso in mano la situazione sin dai primi minuti di gioco, spingendo con convinzione verso l'obiettivo del gol e al tempo stesso concedendo alla manovra abbozzata dai milanesi poco o nulla (più nulla che poco).

Le cinque, sei situazioni importanti annotate sui taccuini della cronaca sono state tutte di marca Trevigliese, e buona parte sono passate fra i piedi dell'insolita coppia Pellegris-Bertocchi. Curiosità: i due compagni del fronte d'attacco rappresentano gli opposti anagrafici della rosa (il veterano e il più giovane) e anche se l'uno è del 1983 e l'altro del 2001, in realtà fra i due passano praticamente vent'anni, perché Pellegris è nato a gennaio, mentre Bertocchi a dicembre.

Pellegris un gol l'ha fatto, ma gli è stato annullato per un fuorigioco di qualche micron; Bertocchi ci è andato davvero vicino in un paio di occasioni. Così, a risolvere tutto, ci ha pensato Garbero, salito dalle retrovie su circostanza d'angolo: 1-0 a metà ripresa e primi tre punti riposti nel carniere, buoni per la classifica e anche per consolidare la serenità del gruppo, che può dunque continuare a lavorare sorretto da tanta fiducia.

Viene persino facile invocare il bis nella prossima partita: verrà giocata allo stadio Zanconti e vedrà ospite la Pontelambrese, altro avversario tutto da scoprire. Ovviamente sarà un'altra gara complicata, però che bello pensare che ancora una volta, così come ormai capita da mesi, mesi e mesi, la Trevigliese la giocherà da prima in classifica.



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]