UA-51725861-1
11 Agosto 2020

LA VITA È ADESSO

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 24-10-2016 16:21
Giocando sempre così - e non si vede perché non possa farlo - la Trevigliese si salva di sicuro. E senza escludere persino escursioni nelle zone nobili della graduatoria. La classifica è corta, soprattutto dietro, dunque è bastata una vittoria (1-0 al MapelloBonate) per vedere la squadra biancoceleste schizzare dalla mesta ultima posizione ai limiti della zona salvezza: arrivasse anche la continuità nei risultati, potremmo certo vedere la graduatoria consolidarsi e offrire scenari un po´ più rosei di quelli proposti nella prima metà del girone di andata.

Domenica il gruppo di mister Poma ha offerto la prestazione robusta e generosa che certo il suo allenatore desiderava: è partito con buone intenzioni e a metà del primo tempo ha sbloccato il risultato, grazie a una giocata da vero uomo d´area di Simone Vitali, che è guizzato incontro a un pallone d´oro scodellatogli da Longo per girarlo in rete da posizione ideale. Il bomber indigeno era andato a segno anche contro la Cisanese e del resto pure questa partita ha proposto identici contenuti: gestione del vantaggio, una espulsione a ridurre la Trevigliese in 10 (in questo caso ´rosso´ a Grigis, costretto a stendere in area l´avversario lanciato verso il gol), un calcio di rigore per gli ospiti che però è stato calciato fuori, negando in tal modo un pareggio che pareva ormai fatto. Poi, sul fronte Cst, denti stretti e maniche rimboccate, per difendere sino alla fine il prezioso tesoretto, tramutatosi al triplice fischio in tre punti sonanti.

Insomma, una sana e meritata vittoria, che permette di salire a 7 punti insieme a Rivoltana, Verdello, Rhodense, Cisanese, lasciando il Manara solo in fondo a quota 4. Considerando che le prossime tre partite saranno proprio contro Rivoltana (fuori), Rhodense (casa) e Manara (fuori) si può ben capire quanto il momento sia solenne: un bel filotto di risultati positivi potrebbe spingere la Trevigliese fuori dal guado, così da poter preparare in tranquillità la fase finale del girone di andata. Questa domenica, a Rivolta, è scontro diretto esattamente come accadde nella passata stagione: allora si trattava di vincere il campionato di Promozione, ora di rimanere in Eccellenza, ma quel che conta è che l´esito sia lo stesso.

Realizzazione siti web www.sitoper.it