UA-51725861-1
23 Settembre 2020

GARE DECISIVE, LA TREVIGLIESE C´È

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 28-02-2017 15:20
(nella foto: Christian Trovò, fra i migliori in campo nella partita con il Merate)

Febbraio si è chiuso in maniera positiva, adesso sarà un marzo di fuoco. La Trevigliese si gioca tutto, o quasi, nelle prossime quattro partite, tutte equiparabili a scontri diretti decisivi, che determineranno in maniera importante, forse decisiva, le dinamiche della corsa salvezza.

Prima di analizzarne i dettagli, vediamo come la squadra biancoceleste ci arriva. Domenica la difficile partita interna con il Brianza Cernusco Merate ha prodotto uno 0-0 che non deve dispiacere: contro la terza in classifica, la squadra di mister Poma ha fatto il suo dovere, neutralizzando le velleità altrui e provando pure a fare male. Equa la suddivisione finale dei punti, con qualche piccolo rimpianto in più sulla sponda trevigliese: al di là della conta dei tiri in porta, comunque, Trovò e compagni hanno fatto sapere di essere pronti per la fase cruciale della loro stagione.

A otto giornate dal termine, il vessillo del Cst sventola un po´ debole a quota 21, insieme a quello del MapelloBonate. Dietro c´è il Luciano Manara (20), più staccate Rhodense (18, con una partita da recuperare) e Cisanese (18), ultima la Rivoltana (14). Dunque, sei squadre coinvolte per un solo biglietto che vale la salvezza diretta, offerta solo a chi si piazza in undicesima posizione: la 16sima retrocede, le altre quattro giocano i playout (salvo questioni di distacchi che in questo momento paiono remote).

Questa la classifica, adesso vediamo il calendario. Nelle quattro domeniche di marzo, la Trevigliese giocherà contro MapelloBonate (fuori), Rivoltana (casa), Rhodense (fuori), Luciano Manara (casa): persino superfluo evidenziare l´importanza di tali confronti, autentici crocevia che possono spingere ciascuna delle contendenti verso l´alto o il basso di una classifica davvero aperta a qualsiasi sviluppo.

Pertanto, il destino della squadra biancoceleste è nelle sue stesse mani. All´andata arrivarono 7 punti – vittorie contro MapelloBonate e Rivoltana; pareggio con la Rhodense; sconfitta con il Manara – e tutto sommato si trattò di un bottino apprezzabile. Ora i punti valgono persino doppio, perché man mano che il campionato procede verso la sua conclusione diminuiscono le possibilità per rimediare a eventuali strafalcioni: sul campo di Mapello, contro una squadra tanto giovane quanto combattiva, la Trevigliese dovrà muovere il suo primo passo verso un traguardo chiamato salvezza.

Realizzazione siti web www.sitoper.it