UA-51725861-1
26 Settembre 2020

Esordienti 2006,
la sconfitta più bella

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 10-04-2018 22:07
(nella foto: gli Esordienti 2006 hanno concluso un campionato vissuto da autentici protagonisti)

Il campionato degli Esordienti 2006 è finito con una sconfitta, viva gli Esordienti 2006. La squadra allenata da Massimo Ghilardi ha completato il proprio cammino agonistico 2017-18 sfidando l´Atalanta (a Zingonia): è finita 3-0 per i padroni di casa, che si sono imposti con i parziali di 1-0, 2-0, 3-0.
Un successo anche meritato, va detto, per la qualità proposta dagli atalantini (e ci mancherebbe il contrario...), ma i ragazzi del Cst non hanno certo sfigurato. Nel primo tempo, dopo il vantaggio avversario, hanno colpito un palo con Benaglio a portiere battuto; nel secondo hanno spinto con vigore verso la porta nerazzurra, facendosi però infilare in contropiede; e nel terzo si sono battuti a testa alta per quasi tutto il periodo di gioco, vedendo l´Atalanta andare a segno, tre volte, solo negli ultimi minuti.

Ma a parte questo risultato troppo penalizzante, va detto che il campionato vissuto da questo splendido gruppo è stato di assoluto livello: nel girone di ritorno ha vinto tutte le partite tranne l´ultima, aggiornando il bottino generale a 15 successi, 1 pareggio e 2 sconfitte. Entrambe, queste ultime, con l´Atalanta, l´unica squadra capace di costringerlo alla resa. E si noti che il girone era di altissimo livello (fra gli avversari anche l´AlbinoLeffe, il Pontisola, la Tritium, il Caravaggio, ecc.): nella categoria Esordienti non sono previste classifiche ufficiali ma, risultati alla mano, nessuna altra formazione – Atalanta a parte – ha saputo esprimersi per tutto l´anno sullo stesso standard della Trevigliese.

Per il resto, la consueta carrellata parte dalla Juniores, che ha impattato 2-2 la gara interna con il Telgate. Ghirotti ha aperto le marcature, poi gli ospiti hanno saputo capovolgere il punteggio a cavallo della pausa di metà gara: la rete del definitivo pareggio è stata messa a segno da Berewa, mentre non sono poi state sfruttate altre occasioni per la possibile vittoria.

Gli Allievi 2001 hanno dovuto masticare di nuovo amaro, perdendo contro l´OltrepoVoghera con lo stesso punteggio (1-2) patito nel recupero infrasettimanale con il Rozzano. A differenza però di quella gara del giovedì, stavolta il team di mister Mozzi ha sciorinato una prestazione brillante, fatta di bel gioco e tante occasioni: purtroppo gli ospiti si sono rivelati quanto mai cinici, andando a segno due volte senza poi creare granchè, mentre gli attacchi biancocelesti si sono infranti sulle ottime parate del portiere avversario. A 2´ dalla fine Cavalleri è riuscito a trafiggerlo, ma ormai era tardi per completare l´operazione rimonta.

La trasferta degli Allievi 2002 ha intanto fruttato un brillante 3-2, ottenuto sul campo della Grumellese. Molto positivo il primo tempo, tanto che il 2-0 maturato in quel frangente (su autorete giallorossa e centro di Coati) fotografava in maniera degna lo svolgimento della sfida; in apertura di ripresa, invece, i padroni di casa hanno avuto un´improvvisa reazione pareggiando nel giro di pochi minuti, il che ha comunque provocato nella Trevigliese una immediata reazione d´orgoglio capace di originare la rete della vittoria firmata Platania. La qualificazione ai playoff è ora davvero vicina: potrebbe arrivare con il prossimo punto messo in tasca, oppure già mercoledì 11 se il Sarnico non dovesse vincere il recupero con la Virtus Bergamo.

Sul fronte Giovanissimi si registrano due risultati identici, 0-4, e al tempo stesso antitetici. Del tutto positivo il poker calato dalla squadra dei 2003 sul terreno del Basiglio, nel corso di una partita a senso unico aperta da due reti prodotte da Ciceri in fotocopia: calcio d´angolo e inzuccata vincente. Poi la Trevigliese ha spinto ancora alla ricerca del terzo gol, sfiorato più volte dai vari Cherkaoui e Vignali e alla fine trovato da Bernasconi con una splendida esecuzione. Da lì in avanti la squadra di mister Ravasi ha egregiamente controllato la situazione, riuscendo pure a infiocchettarla con Marinoni, a segno a metà ripresa.

I Giovanissimi 2004 hanno invece subito quattro gol (a zero) dalla invidiabile Pro Sesto, capolista del girone in virtù di un potenziale notevolissimo. Averle tenuto testa per quasi tutto il primo tempo – creando anche due-tre azioni ficcanti e pericolose, prima del vantaggio milanese - è una nota di merito per i giovani biancocelesti, che però nel corso della ripresa, una volta patito anche il raddoppio degli ospiti, hanno alzato bandiera bianca e visto aumentare il passivo.

Poca fortuna anche per gli Esordienti 2005, peraltro impegnati nella sfida contro la sempre temibile Virtus Bergamo che s´è alla fine imposta 3-1 (1-1; 1-0; 1-0): peccato, perché il match sembrava carico di promesse, vista l´autorevole condotta del team biancoceleste che ha tenuto a lungo in mano il pallino del gioco. Anche dopo l´improvviso vantaggio dei padroni di casa, giunto su azione d´angolo, l´undici di mister Tresoldi non s´è disunito, arrivando infatti al pareggio con uno splendido gol di Albani. Stesso copione, o quasi, nella seconda parte del match, giocata praticamente tutta nella metà campo dei seriani, i quali – dopo aver rischiato più volte il tracollo sui tentativi dei vari Ingardia, Bruni e Kaso – hanno però messo fatto centro con un tiro estemporaneo scagliato allo scadere. Meritato, invece, il successo parziale ottenuto dalla Virtus nel terzo tempo, in cui l´inerzia dell´incontro si è capovolta e solo le parate di un bravissimo Ammoni hanno contenuto il passivo in un unico gol.

Il bilancio della fascia Under 12 è comunque stato impreziosito dalle squillanti affermazioni ottenute dai Pulcini. Il gruppo dei 2007 ha fatto proprio (3-1) il sentitissimo derby con l´Acos, avversario quanto mai combattivo che lo ha messo in difficoltà per tutti i tre tempi (1-0, 0-0, 2-0, con doppietta di Martinazzoli e rete di Leonardo Legramandi): la superiore qualità biancoceleste ha comunque avuto il sopravvento, sorretta per giunta da alcune grandi giocate come nel caso del secondo gol di Martinazzoli, frutto di un assist millimetrico di Sebastiano Legramandi.

Grande prestazione anche da parte dei Pulcini 2008, vittoriosi sul Pontisola 3-0 vincendo tutti i tre tempi con il risultato di 1-0 (a segno Piscopo, Kakusi, Tabaku). I parziali vanno addirittura stretti ai bimbi di mister Rabboni, che hanno dominato per intero la sfida sia sotto il profilo del gioco, sia sotto l´aspetto agonistico, così da produrre diverse palle-gol e concedere un solo tiro in porta ai coetanei sampietrini.


Guarda QUI il riepilogo generale del turno di campionato

_____________________________________________________________

Clicca sulla CATEGORIA per vedere risultati e classifiche dei campionati regionali:







Realizzazione siti web www.sitoper.it