UA-51725861-1
07 Agosto 2020

BUON PUNTO, TREVIGLIESE

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 29-11-2016 15:57
(nella foto: Romolo Legrati, fra i più positivi nella gara disputata a Oggiono)

A prescindere da quel che dice la classifica (riassunto generale di tutto il girone di andata e comunque specchio fedele del rendimento complessivo: oggi le squadre hanno quello che hanno saputo meritarsi), la Trevigliese c´è. Chiaro, avrebbe potuto - e dovuto - ritrovarsi in acque meno agitate, ma sul suo potenziale dubbi non ve ne sono: questo gruppo vale più dei 12 punti messi insieme nelle 13 giornate andate in archivio, e ha tutti i mezzi per uscire dalla zona playoff dove ancora risulta incatenata.

Lo si è visto domenica l´altra contro il super Crema, che allo "Zanconti" ha vinto di stretta misura e largamente sofferto, costringendo i biancocelesti a una sconfitta che, fosse girata la buona sorte, avrebbe potuto tramutarsi in un meritato pareggio. E lo si è visto domenica scorsa, sul campo di Oggiono, dove Mapelli e compagni hanno imposto lo 0-0 giocando con apprezzabile personalità: nel primo tempo le cose migliori sono venute proprio da loro, compreso un paio di interessanti situazioni offensive sfumate poi con discreto rimpianto.

Dopo l´intervallo, invece, i lecchesi sono finalmente usciti dal guscio, come imponevano il fattore campo e il loro spessore tecnico-fisico: il NibionnOggiono, partito male in campionato e attualmente imbottigliato a centroclassifica, resta una delle formazioni più attrezzate del gruppo e la sua naturale propensione all´offesa lo rende pericolosissimo per chiunque si trovi a incrociarne la strada.
La Trevigliese ha retto bene sino al termine, intascato il punticino e fatto ritorno alla base con la convinzione di aver vissuto una domenica positiva.

Adesso, però, diventano fondamentali le due partite che mancano alla conclusione del girone di andata: questa domenica, allo stadio "Zanconti", arriva il Verdello, squadra imprevedibile capace di vincere a Crema - è l´unica ad aver battuto la capolista - e poi perdere in casa con il Sondrio (tra l´altro, i gialloverdi arriveranno a Treviglio affaticati dal turno infrasettimanale di Coppa Italia). Domenica 11, invece, il torpedone del Cst salirà appunto a Sondrio, con l´obiettivo di far punti e quindi toglierne a una rivale nella corsa salvezza. Il tutto senza dimenticare la riapertura delle liste di trasferimento: anche su questo fronte si possono muovere passi decisamente importanti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it