UA-51725861-1
08 Luglio 2020

BENE, BRAVA. E BIS

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 01-11-2016 21:09
(nella foto: contro la Rivoltana, Simone Vitali piazza la stoccata del temporaneo 1-1 con un preciso tocco di esterno sinistro.
Nella ripresa, Stortini e Corradi metteranno a segno gli altri gol biancocelesti)

Verrebbe persino voglia di spingere lo sguardo più in là del centroclassifica, se non fosse che è meglio tenere i piedi ben piantati per terra. La Trevigliese ha vinto due partite di fila, ma questo non deve illudere che i problemi siano ormai definitivamente alle spalle: vero che la cura-Poma sta dando frutti tangibili e sostanziosi (10 punti in cinque gare), vero anche che l´agognata resurrezione biancoceleste deve trovare ulteriore e sostanzioso conforto nelle prossime, imminenti gare. Soltanto allora potremo dire che il tunnel e i suoi fantasmi saranno stati definitivamente lasciati alle spalle da un gruppo ritrovato e pronto poi ad assestarsi ad altre quote.

Nelle ultime sei giornate del girone di andata, infatti, la squadra capitanata da Mattia Mapelli giocherà contro quattro avversarie di fascia identica o inferiore: Rhodense e Luciano Manara, ossia penultima e ultima della classifica, nelle prossime due partite; poi Verdello e Sondrio a chiudere il girone di andata. Orbene, la Trevigliese vista all´opera in ottobre può tranquillamente dare sostanza anche agli impegni di novembre e dicembre, così da arrivare alla sosta invernale sorretta da numeri importanti.
Va detto che, da calendario, restano ancora da affrontare il super Crema - favoritissimo per la conquista della serie D, oggi capolista e pure imbattuto - e il temibile NibionnOggiono: ma quelle sono partite che si potranno vivere anche a mente serena e senza obblighi di risultato, se con Rhodense (questa domenica in casa) e Manara (la prossima, in trasferta) arriveranno i risultati auspicati.

Aiuterebbe senza dubbio giocare come avvenuto a Rivolta nell´ultimo turno: il 3-2 finale non rende bene l´idea della superiorità espressa da Longo e compagni che, dopo aver regalato un gol agli avversari con un evidente errore difensivo, li hanno costantemente costretti sulla difensiva andando via via a segno con Vitali, Stortini e Corradi. Un rigore concesso a 10´ dalla fine ha permesso alla Rivoltana di continuare a sperare fino alla fine, ma non di evitare la sconfitta: perché quando questa Trevigliese ci si mette, tenerle testa non è facile per nessuno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account