UA-51725861-1
11 Luglio 2020

Al primo giro di carte
la Trevigliese cala il poker

Blog 2018-2019
scritto da Admin il 11-09-2018 23:54
(nella foto: dopo il gol segnato in Coppa Italia, Matteo Ghilardi è andato a segno anche contro il Bruzzano, ma stavolta la sua rete è stata annullata al termine di una situazione molto confusa)

Chi ben comincia, si sa, è già a metà dell´opera. Chissà allora dove si proietta chi comincia non bene, ma benissimo, come ha fatto la Trevigliese che al debutto in campionato, sul campo del Bruzzano, ha messo a referto un luccicante 4-0.

La squadra di Cristian Redaelli ha avuto un impatto devastante sulla manifestazione che, da qui a fine aprile, la vedrà impegnata con il precipuo intento di tornare in Eccellenza. In Coppa Italia non era andata benissimo (0-0 a Lograto; 1-2 in casa con la Pradalunghese, incassando le due reti appena prima e subito dopo il 90´), ma l´amarezza per l´eliminazione è stata cancellata nel giro di un pomeriggio radioso.

Anzi, possiamo ben dire che sono bastati venti minuti per capire che a Milano, in casa del Bruzzano, era scesa in campo una squadra determinata e desiderosa di scrollarsi di dosso le tossine e le ambasce del precampionato. La Trevigliese è partita subito all´assalto, mettendo a segno due reti in men che non si dica, entrambe con Arrigoni (prima su calcio di punizione, poi con un perfetto inserimento in area): e da lì in avanti ha giocato sul velluto, un po´ perché gli avversari, va detto, si sono rivelati chiaramente inferiori per caratura e dinamismo; e un po´ perché l´inizio sprint ha conferito sicurezza e piacere della giocata a un gruppo finalmente convinto e convincente.
In avvio di ripresa, su azione d´angolo, Zanga ha messo in porta la palla del 3-0 con l´ausilio della deviazione di un avversario; mentre a chiudere i conti ci ha pensato poco più tardi Calchi, senza dimenticare il gol della possibile cinquina annullato a Ghilardi dopo un confuso momento dedicato alle sostituzioni (l´arbitro ha fatto riprendere il gioco, salvo poi fermarlo per consentire un cambio negato qualche istante prima, proprio mentre il giovane esterno andava a togliersi la sua soddisfazione personale).

´Chi ben comincia´, si diceva; e se è per questo ha cominciato molto bene anche il Cinisello, che ha vinto anch´esso per 4-0 e ugualmente in trasferta (a Settala). Orbene, questa domenica proprio il Cinisello si presenterà allo stadio ´Zanconti´ per quello che possiamo considerare uno scontro diretto ad alta quota, ammesso che dopo una sola giornata si possa parlare di altezze e di quote.
Per concludere, una nota statistica. Nei precedenti cinque campionati, la Trevigliese ha perso la prima partita per quattro volte (sempre in Eccellenza e sempre senza segnare gol); l´unica volta in cui ciò non è accaduto, giocava invece in Promozione (2015-16) e s´è imposta in trasferta: 1-0 a Castelleone, gol di Rinaldi. Rinaldi c´è ancora e la Promozione pure: com´è che finì, quella volta?


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account