UA-51725861-1
02 Luglio 2020

94´, SFUMA LA VITTORIA

Blog 2016-2017
scritto da Admin il 01-02-2017 08:34
(nella foto: Simone Vitali è tornato al gol contro l´AlbinoGandino)

Ma che disdetta, questa gara con l´AlbinoGandino. Ormai sembrava fatta, ormai la vittoria stava per essere incastonata nel ruolino di marcia della Trevigliese, che – andata in vantaggio alle mezzora del primo tempo con un gol di Simone Vitali – era riuscita a proteggere il preziosissimo 1-0 sino al 90´ e anche oltre.

Poi, al quarto minuto di recupero, nell´ultimissima occasione della sua partita, la squadra ospite ha trovato un pareggio a dir poco insperato: calcio di punizione dalla distanza, parabola velenosa sul primo palo, legno interno, gol. Una vera beffa per la formazione allenata da mister Poma, che ha così visto dissolversi due punti in maniera malaugurata, rimandando ancora una volta il ritorno alla vittoria (ultimo successo: 4 dicembre, 2-0 al Verdello).

Per amor di verità, va detto che il pareggio finale non grida vendetta: Trevigliese e AlbinoGandino si sono fronteggiate con grande e reciproca vitalità, creando occasioni al punto da rendere la gara equilibrata e divertente. Dopo il vantaggio, i padroni di casa hanno gestito anche bene la situazione, contenendo a dovere l´inevitabile reazione dei seriani ed evitandone il gol in qualche circostanza. A lasciare un acre sapore di rammarico è il modo con cui si è arrivati alla divisione della posta: nel finale il Cst ha prima avuto e fallito la palla del 2-0, per poi incassare il bruciante 1-1 nella maniera già raccontata.

Dunque, è mancato il colpo del ko, a conferma dei problemi offensivi di una squadra che costruisce tanto ma non colpisce di conseguenza; e ci si è scoperti come non avrebbe dovuto essere, concedendo ingenuamente una punizione agli avversari che ne hanno prontamente approfittato.

La classifica è ugualmente migliorata (agganciata la Cisanese all´11° posto), ma con un successo le prospettive avrebbero potuto tingersi di un rosa ben più intenso. Ora la Trevigliese dovrà andare a guadagnare punti salvezza in un duro trittico di sfide da giocare tutte in trasferta: questa domenica l´attende il Brugherio (sesto in graduatoria); poi si renderà visita alla CasateseRogoredo vicecapolista (all´andata fu concordata l´inversione di campo, per questo motivo ora si giocherà lontano da Treviglio); quindi andrà in scena la sfida di Cisano Bergamasco, primo di una serie di scontri diretti che fra febbraio e marzo decideranno buona parte della stagione biancoceleste.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account