UA-51725861-1
04 Luglio 2020

2-0 al Manara, una luce
in fondo al tunnel

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 24-10-2017 15:47
(nella foto: a Barzanò, Nicola Silvestri ha segnato su punizione il gol del 2-0)

Serviva una scossa e la scossa è arrivata. Dopo quattro sconfitte consecutive (cinque in sei giornate di campionato) la Trevigliese ha rialzato la testa, andando a vincere sul campo del Luciano Manara (2-0) e intascando tre punti corroboranti: servono a tonificare la classifica - i biancocelesti hanno lasciato l´ultimo posto - e soprattutto il morale di un ambiente vistosi preda di dubbi e incertezze.

Sul sintetico di Barzanò, la squadra di mister Brembilla ha iniziato come meglio non avrebbe potuto, segnando nei primi dieci minuti i due gol che hanno fatto la differenza. Prima Mapelli ha sorpreso la retroguardia di casa su un rapido capovolgimento di fronte innescato da un lungo rilancio di Acerbis; subito dopo Silvestri ha trasformato il calcio di punizione del raddoppio, galvanizzando ulteriormente un gruppo che poi ha serrato le fila e condotto in porto la missione. Per la prima volta in sette partite (o meglio nove, conteggiando anche la Coppa Italia) la Trevigliese è uscita dal campo senza aver incassato gol: è quello che avrebbe potuto - e dovuto - fare in tante altre circostanze precedenti, quando invece episodi estemporanei o errori vistosi avevano originato esiti nefasti.

Altra nota statistica degna di riflessione: in questo primo spezzone di annata sportiva, dunque nelle nove partite prese ora in esame, soltanto due volte il team s´è portato in vantaggio (Caprino e Manara) e in entrambi i casi ha vinto la partita. Per il resto s´è sempre visto costretto a rincorrere, con risultati a dir poco deludenti: ha recuperato solo con il Legnano, perdendo invece con Calvina, Villa d´Almè, Arcellasco, Cisanese, AlbinoGandino e Mariano. Il che la dice lunga sulle caratteristiche di una squadra che sa come gestire una situazione favorevole e invece fatica a venire a capo di quelle infelici.

Comunque sia, rinfrancata da tre punti d´oro, la Trevigliese ora si accinge a ospitare il Mapello, nella riedizione della convulsa partita-playout dello scorso maggio: grazie al famoso gol segnato da Grigis al 93´ (solo 60" prima di una retrocessione da incubo), il Cst ebbe modo di strappare una palpitante salvezza, mandando in Promozione gli avversari. I quali, poi, hanno invece ereditato l´intero pacchetto-Stezzanese - titolo sportivo, squadra, staff - e cambiato completamente prospettive: oggi vantano un sorprendente quinto posto e in campionato sono ancora imbattuti. Almeno sin qui.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account