UA-51725861-1
03 Luglio 2020

La Trevigliese viaggia
a corrente alternata

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 26-09-2017 08:53
Tre punti in tre giornate, e verrebbe da chiedersi se il bicchiere sia mezzo vuoto o mezzo pieno. La Trevigliese ha perso al debutto con il Villa d´Almè (0-2), ha vinto il recupero infrasettimanale di Caprino (3-1, reti di Silvestri su rigore, Boateng e Motta), è nuovamente inciampata con l´Arcellasco Città di Erba, sul cui campo è stata battuta domenica con un altro secco 0-2.
Verrebbe da dire che, rispetto all´anno scorso – quando il torneo si aprì con una triste serie di quattro sconfitte consecutive - va già meglio: ma fuor di battuta, resta il problema di capire il valore di queste gare iniziali, condizionate da molteplici fattori e al tempo stesso fra le più indicative della stagione. Va detto che il calendario non è stato proprio magnanimo nei confronti della truppa biancoceleste, chiamata subito ad affrontare due derby con tutte le insidie del caso, e per giunta contro le due bergamasche più attrezzate e ambiziose del girone.
Contro il Villa d´Almè la Trevigliese ha fatto una figura degna, giocandosela alla pari per oltre un´ora prima di venire penalizzata da una serie di episodi da Var, tutti sfavorevoli. A Caprino, nel recupero di mercoledì sera, è andata decisamente meglio, perché giocando con grande personalità e dinamismo è stato possibile raccogliere una franca vittoria che ha dato parecchio morale all´ambiente.
Domenica scorsa, invece, a Erba è finita male. L´Arcellasco è formazione degna (7 punti in 3 partite), ma non insuperabile e tutto sommato vale la Trevigliese: non a caso ne è scaturita una gara equilibrata e capace di distribuire in egual misura una manciata di occasioni. Nel cuore del secondo tempo, la svolta: uno svarione difensivo degli ospiti ha originato l´1-0 e poco dopo un calcio di rigore non proprio cristallino ha dato ai lecchesi il definitivo raddoppio.
Avrebbe dunque potuto andare decisamente meglio, come ci si augura accada già dalla prossima partita: questa domenica si riaprono i battenti dello stadio "Zanconti" per ospitare la Cisanese, altra rivale che ha iniziato la stagione con il piede giusto (due vittorie e un pareggio). Lo scorso anno i due derby fruttarono sei punti al Cst, insufficienti comunque a evitare i playout; mentre il team di Cisano Bergamasco riuscì alla fine a salvarsi senza spareggi, seppur con qualche spavento. Entrambe le società mirano ora a una stagione ben più tranquilla: e questa partita potrà dire loro parecchio in merito.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account