UA-51725861-1
19 Settembre 2020

Giovanissimi 2005:
gioco, set, partita

Blog 2018-2019
scritto da Admin il 27-02-2019 08:22
(nella foto: i Giovanissimi 2005 hanno vinto 6-0 sul campo della Valtenesi, con quattro reti di Joele Ingardia)

È stato un sabato ricco di risultati, l’ultimo vissuto dalle squadre dell’Attività agonistica regionale, chiamate in alcuni casi, per motivi di trasferta, ad anticipare il consueto impegno domenicale.

Il cambio del giorno non ha minimamente disturbato i Giovanissimi 2005, andati a strapazzare a domicilio la Valtenesi con un tennistico 6-0. In realtà, è stato necessario l’intero primo tempo, chiuso senza gol, perché il gruppo carburasse: durante l’intervallo, la messa a punto operata da mister Calvi (che ha utilizzato le parole giuste e un paio di assestamenti tattici) ha permesso finalmente al motore di produrre un rombo potente, capace di mandare a segno Ingardia per ben tre volte nei primi cinque minuti della ripresa. Messa l’ipoteca, i ragazzi della Trevigliese hanno gestito la situazione per poi produrre un’altra fiammata rovente, con altri gol realizzati in rapida successione (Oliva con un tiro preciso, di nuovo Ingardia su assist di Oliva, infine Kaso su calcio di rigore).

Nello stesso tempo, gli Allievi 2003 sono stati di scena sul campo del Brusaporto, dove hanno proposto una prestazione un po’ sottotono, ma sono ugualmente riusciti a cogliere un 2-2 molto prezioso in chiave salvezza. Gli avversari hanno avuto un approccio migliore e si sono portati ben presto in vantaggio, venendo però riacciuffati a fine primo tempo a seguito di un penalty trasformato da Ambrosini; stesso spartito nella ripresa, con una disattenzione difensiva che ha subito permesso al Brusa di allungare nuovamente: l’inseguimento biancoceleste è infine culminato nel pareggio colto in extremis da Gana, a segno in mischia.

Turno sfavorevole, invece, per la Juniores, battuta (2-1) sul campo dell’Orsa Iseo. I bresciani si sono subito portati a condurre, per poi contenere le repliche dei loro ospiti; il raddoppio arrivato al quarto d’ora della ripresa non ha disorientato i portacolori del Cst, che hanno immediatamente dimezzato le distanze con la rete del solito Koci, ma non sono poi riusciti a completare la rimonta nonostante il forcing prodotto nell’ultima fase della sfida.

Così, la domenica ha visto scendere in campo soltanto due formazioni, uscite entrambe a mani vuote dai loro impegni. Gli Allievi 2002 sono stati sconfitti al centro ‘Mazza’ dalla quotata Pro Sesto, avversaria diretta nella corsa-playoff: una vera disdetta, questo 1-2, soprattutto pensando alla rete del vantaggio messa a segno da Fanzaga con un bellissimo sinistro incrociato e alla superiore qualità di gioco prodotta dai biancocelesti sino all’intervallo. La pausa ha invece dato la carica ai milanesi, che nella ripresa hanno aumentato la loro aggressività impedendo ai padroni di casa di imbastire nuove azioni insidiose e iniziando a loro volta a pungere in contropiede. Nel breve volgere di pochi minuti la Pro Sesto ha ribaltato la situazione con due reti, per poi contenere in maniera adeguata gli ultimi tentativi di riscossa vanamente abbozzati dalla Trevigliese.

Nulla da fare neppure per i Giovanissimi 2004, battuti dalla capolista Virtus Bergamo con un secco 3-0 che però li punisce in maniera davvero eccessiva. La prestazione offerta contro la squadra che sta dominando il girone è infatti risultata del tutto apprezzabile e resta il rammarico per il calcio di rigore reclamato ma non concesso nei primi minuti, sull’atterramento patito in area da Bacis: avrebbe potuto essere una svolta capace di dare diversa piega alla sfida, che invece ha visto i bianconeri passare in vantaggio al quarto d’ora e ampliare il divario nel punteggio con due reti messe a segno nella fase finale della disputa.


Guarda QUI il riepilogo dei risultati biancocelesti

Guarda QUI le classifiche dei campionati giovanili:






Realizzazione siti web www.sitoper.it