UA-51725861-1
30 Novembre 2020

Giovanissimi 04, fotocopia
della partita di andata

Blog 2018-2019
scritto da Admin il 29-01-2019 11:09
(nella foto: sul campo della Valtenesi i Giovanissimi 2004 hanno bissato il successo ottenuto all'andata, anche nel largo punteggio di 6-0)

Quella della Juniores, ormai, è una scalata continua. Sabato, con un secco 4-1, la formazione di mister Russo ha liquidato anche lo Sporting Desenzano: i bresciani si sono forse illusi grazie al gol iniziale, segnato quando ancora i tifosi stavano prendendo posto dietro la recinzione del centro ‘Mazza’: ma immediata è arrivata la risposta di Carrara e poi, nelle battute finali del primo tempo, una doppietta di Bianchi ha scavato un deciso solco nel punteggio, arrotondato nella ripresa da Rossoni.
Curiosamente, il cammino di questo team si sta sovrapponendo a quello della prima squadra: per entrambe è arrivata la quinta vittoria consecutiva ed entrambe sono ora attese da una sfida ad altissimo livello. Mentre, infatti, in Promozione si giocherà l’atteso big-match di Sant’Angelo, a livello Juniores la Trevigliese, attualmente terza, sarà protagonista della sfida esterna con il CazzagoBornago, capolista a +3 dai biancocelesti (in mezzo c’è la Fiorente Colognola).

È intanto ripresa la marcia degli Allievi 2002 che, dopo la sbandata della domenica precedente, hanno ritrovato gioco e convinzione nella gara interna con il Sancolombano, vinta 4-1. Il predominio biancoceleste ha fruttato a metà tempo la rete di Longhi, ben lanciato da Seghezzi per andare a esplodere la fucilata incrociata del vantaggio; i banini sono tornati a galla pareggiando un quarto d’ora dopo, ma prima dell’intervallo l’incornata di Fanzaga, su punizione scodellata da Iavarone, ha spinto nuovamente avanti la banda-Mozzi. La quale, nella ripresa, sullo slancio della rete segnata in apertura da Riccardi ha poi gestito egregiamente la situazione, dispensando bel calcio e calando il poker con Iavarone, ispirato da uno scambio con Chinelli.

Tutto facile anche per i Giovanissimi 2004, che sul campo della Valtenesi hanno facilmente approfittato della acclarata fragilità avversaria (1 punto in 18 gare per i bresciani). Il punteggio di 6-0, identico a quello della gara disputata all’andata, è maturato con tre reti per tempo: a quelle di Simoni, Ferri e Shiyti hanno poi fatto seguito i centri di Colombo, Kurtovic e Meregalli, mentre il portiere Vanoli si è goduto una mattinata di totale inoperosità.

I Giovanissimi 2005 hanno invece impattato per 2-2 nella gara interna con la Voluntas Montichiari, ritrovandosi costretti a recuperare per due volte lo svantaggio (in entrambi i casi ha fatto centro Ingardia, la seconda volta su rigore). Lo hanno sempre fatto nel giro di poche azioni, a conferma del grande equilibrio che è regnato in campo già nel primo tempo, chiuso sullo 0-0: il secondo si è aperto con l’immediato botta e risposta fra ospiti e locali, mentre gli altri sussulti sono arrivati nelle battute finali del match. Insomma, una bella prova di carattere per una squadra capace di non mollare mai, nonché penalizzata da una decisione arbitrale che, sul punteggio di 1-1, ha visto annullato un gol per fuorigioco a dir poco discutibile.

Nulla da fare, invece, per gli Allievi 2003, costretti alla resa dalla superiorità della Virtus Bergamo prima in classifica. Il match, chiuso 5-0 per i bianconeri, è stato compromesso nella sua prima parte, pur affrontata con ordine e la dovuta circospezione: quando la capolista è riuscita a far breccia segnando due reti in rapida successione il gruppo del Cst si è disunito eccessivamente, lasciando spazio agli avversari che ne hanno approfittato per andare al riposo già in vantaggio di quattro reti. Stucchevole, di conseguenza, la seconda parte della sfida, trascinatasi senza grosse emozioni eccezion fatta per il gol della cinquina dei seriani.



Guarda QUI il riepilogo dei risultati biancocelesti

Guarda QUI le classifiche dei campionati giovanili:






Realizzazione siti web www.sitoper.it