UA-51725861-1
28 Settembre 2020

Allievi grandi imprese
con vista sul secondo posto

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 13-02-2018 12:10
(nella foto: altro exploit per gli Allievi 2001, andati a vincere sul campo dell´Enotria - sesto successo consecutivo - e ora secondi)

Un altro week-end di calcio biancoceleste è andato in archivio accompagnato da un bilancio quanto mai lusinghiero, a cominciare dall´ennesima impresa compiuta dagli Allievi 2001 sul campo dell´Enotria seconda in classifica, battuta 2-0 e ora scavalcata dagli inarrestabili giocatori di mister Mozzi.

Sul campo di una delle squadre più forti della Lombardia, i ragazzi del Cst hanno offerto una prestazione tutta cuore e carattere, chiudendo sullo 0-0 il primo tempo e sbloccando il punteggio in avvio di ripresa con Nava, su sviluppi di calcio d´angolo. Poi un calcio di rigore procacciato da Strepparola e trasformato da Bertocchi ha messo il sigillo all´exploit, che si aggiunge a un elenco già particolarmente ricco di scalpi illustri: quelli di Pro Sesto, Alcione, Cimiano e Ausonia, cioè tutte le altre squadre in lotta per la vittoria o i playoff, già battute una dietro l´altra.

E il secondo posto è diventato anche un pensiero fisso per gli Allievi 2002, saliti a -1 dal Sarnico vicecapolista sulla spinta del rotondo 5-2 inflitto all´Adrense. L´infelice avvio di partita - immediato vantaggio dei bresciani - è stato riscattato dai padroni di casa con una grande reazione, che ha prodotto tre reti già prima dell´intervallo (doppietta di Paolo Fanzaga e autogol degli avversari). Il divario si è allargato nella ripresa: Platania s´è procurato e ha trasformato un rigore, gli ospiti hanno tentato di rifarsi sotto con un gol, ma i giochi sono stati chiusi dal gran colpo di testa di Marchesi che ha fissato il punteggio finale.

Non sono mancate le emozioni neppure nel match pareggiato in casa 2-2 dai Giovanissimi 2003 contro l´Accademia Sandonatese. Alla rete iniziale degli avversari è stata data pronta risposta con un uno-due che ha visto Facchetti e Marinoni ribaltare tutto in pochi minuti: il vantaggio è poi stato conservato sino alle battute finali, quando però i milanesi hanno trovato l´azione giusta per risalire in parità e intascarsi un punto.

I Giovanissimi 2004 sono invece scesi in campo di sabato, affrontando la lunghissima trasferta di Sondrio e infliggendo alla seconda in classifica la prima sconfitta di questa fase Primavera. Il 3-2 finale testimonia di una prestazione finalmente determinata di un gruppo che, dopo qualche incertezza, ha ritrovato gioco e personalità: due reti nel primo tempo (Pefano su rigore, poi Betelli) hanno dato il là all´affermazione, quindi consolidata durante la ripresa con la rete di Meregalli e altre nitide occasioni, fra cui un nuovo calcio di rigore finito però oltre la traversa. Nulla hanno potuto i valtellinesi, se non accorciare negli scampoli finali della disputa.

La fascia Under 12 ha poi dispensato una fitta serie di affermazioni convincenti (quattro gare, quattro successi, zero gol al passivo). Gli Esordienti 2005 hanno dato vita a una vera battaglia con lo Scanzorosciate, giocata sul filo dell´equilibrio come ben testimoniano i punteggi dei tre parziali: 0-0, 0-0 e 1-0, con l´ultima fase che ha visto i biancocelesti prendere il sopravvento e, al termine di un crescendo inarrestabile, legittimare la propria superiorità con il gol decisivo di Rottoli e un altro paio di opportunità capitate a Magni e Ingardia.

Gli Esordienti 2006 hanno invece dettato legge a Ciserano, vincendo tutti i tre tempi con il risultato di 1-0 senza mai soffrire le iniziative di un avversario comunque accreditato. Nella prima parte, giocata a buon ritmo, il punteggio è stato schiodato da Pilenga, ben assistito da Mastrogiacomo, mentre la marcatura del potenziale raddoppio è stata annullata allo scadere. Stesso copione alla ripresa, seppur con protagonisti diversi: in rete stavolta è andato Sangermano, su invito di Bouckarouba. E le tematiche non sono cambiate neppure nella terza parte, che ha visto Pilenga nuovamente a segno al termine di una grande azione personale, mentre nel finale solo il palo ha negato a Mastrogiacomo la soddisfazione del gol.

Stesso antagonista, il Ciserano, stesso punteggio - 3-0 - per i Pulcini 2007, vittoriosi in maniera schiacciante. Otto le reti totali distribuite lungo l´intero arco del match (2-0, 1-0, 5-0), con triplette di Martinazzoli e Lamiri e stoccate letali da parte di Mele e Cuda): il bottino avrebbe potuto anche essere più consistente senza le ottime parate del portiere rossoblù.

Quanto mai fruttifera pure la trasferta dei Pulcini 2008, impostisi a Zanica con un 3-0 più che legittimo, viste le tante occasioni da rete create dai bimbi di mister Rabboni e l´unico tiro in porta concesso ai padroni di casa. Il tabellino è stato animato con due gol nel primo tempo, due nel secondo e un ultimo nel terzo, sottoscritti da cinque marcatori diversi: Kokusi, Sorte, Zani, Francioni, Sartorio.

Insomma, un sabato d´oro, con l´unica eccezione rappresentata dalla sconfitta a cui è stata costretta la Juniores, battuta in casa dal Sarnico: i lacustri hanno messo a segno due reti nel cuore del primo tempo e la reazione della Trevigliese non ha prodotto effetti, se non quello di concedere spazi agli avversari che, infatti, nel finale hanno anche trovato il modo di realizzare il punto del definitivo 3-0.




Guarda QUI risultati e classifiche dei campionati regionali:







Realizzazione siti web www.sitoper.it