UA-51725861-1
20 Gennaio 2020

Settore Giovanile - I commenti delle gare disputate nel week end (14-15 Dicembre)

18-12-2019 15:21 - Breaking News
Di seguito il riassunto di alcune delle partite giocate dalle formazioni del settore giovanile biancoceleste:

ATTIVITA’ AGONISTICA - Finisce a reti bianche la sfida della formazione Juniores Regionale A U19 della Trevigliese di scena sul campo della Governolese. Lo 0-0 contro i mantovani conclude il girone di andata dei biancocelesti che per la prima volta in campionato terminano una partita col pareggio. La sfida è stata combattuta soprattutto a centrocampo con le difese che hanno avuto la meglio sugli attacchi, tanto che i due portieri non hanno dovuto effettuare interventi impegnativi. Trevigliese che chiude al momento in vetta alla classifica, anche a causa di diverse partite da recuperare delle dirette avversarie nella lotta al vertice.

Da dimenticare invece la partita disputata dagli Allievi Regionali Elite U17. Sul campo della Virtus CiseranoBergamo i trevigliesi affondano col risultato di 4-0. Partita subito in salita per i biancocelesti che subiscono i padroni di casa che vanno in vantaggio. Poi nel finale del tempo la Trevigliese esce dal torpore e crea almeno 2/3 palle gol che però non vengono concretizzate. Nella ripresa altra partenza al rallentatore per la CST e così la Virtus dopo aver trovato il raddoppio con un tiro deviato, dilaga mettendo a segno altre due reti.

Arriva una bellissima vittoria nella categoria Allievi Provinciali U16 e arriva nella sempre molto sentita stracittadina con la Trevigliese (nella foto di Sprint&Sport) che supera per 3-1 i gialloneri dell’Acos Treviglio. La squadra allenata da mister Biffi arrivava dal ko del turno precedente e quindi con la voglia di trovare l’immediato riscatto e al contempo mantenere il primato in classifica. Il duplice scopo è stato ottenuto grazie ad una prestazione di ottima fattura. Dopo la prima fase di studio la Trevigliese sblocca il derby al 29’ grazie alla rete firmata da Shyti, ben imbeccato dall’assist di prima del compagno Gana. Nemmeno un giro di lancette e i biancocelesti mettono la partita praticamente in cassaforte: è sempre Shyti a creare scompiglio nell’area di rigore dell’Acos e sulla ribattuta del portiere è lesto Colombo a ribadire in rete firmando il 2-0 al riposo. Nella ripresa l’Acos cerca con determinazione di riaprire la partita ma nelle due occasioni migliori, su palla inattiva, è il portiere trevigliese Vanoli che si fa trovare pronto sventando in calcio d’angolo le due insidiose conclusioni dei gialloneri su calcio di punizione. Ed è invece Lurthi del CST a trovare il gol del 3-0 proprio direttamente da calcio di punizione dalla trequarti con un tiro sul quale nessuno interviene e la palla conclude la sua corsa in rete. Poco dopo la mezzora l’Acos mette a segno il gol della bandiera su calcio di rigore, ma il destino della partita è oramai segnato. Trevigliesi che si congedano per la pausa per le festività di Natale con una franca affermazione.

Pareggio a suon di gol per i Giovanissimi Regionali U15. Trevigliese-San Martino finisce sul 3-3 e per i cittadini il pareggio è un ottimo risultato visto l’andamento dell’incontro. Infatti gli ospiti pavesi di San Martino Siccomario partono lancia in resta e si portano addirittura sullo 0-3 in una ventina di minuti. Qui però inizia l’orgogliosa reazione dei ragazzi della Trevigliese che trovano il gol prima del riposo con una grande conclusione dalla distanza di Faruzzi. Poi nel secondo tempo i biancolesti si riversano nell’area dei pavesi e grazie alla bella doppietta firmata da Bruno riacciuffano l’insperato pareggio sul 3-3.

C’era nella settimana un altro derby tra Acos e Trevigliese, quello che vedeva coinvolte le squadre del campionato Giovanissimi provinciali U14. E anche in questo caso è stata la formazione del CST ad avere nettamente la meglio sbancando il campo dei gialloneri con un perentorio 1-4.



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
PRIVACY
INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali 2016/679 del 27 aprile 2016 (“GDPR”) Vi comunichiamo con la presente ex art. 13 le seguenti informazioni sul trattamento dei Vostri dati che la nostra Società è tenuta a raccogliere, registrare, aggiornare, memorizzare ed utilizzare nell’ambito delle finalità qui descritte.

1 - Dati trattati e finalità del trattamento
Non trattiamo alcun Vostro dato qualificabile come sensibile/particolare o giudiziario. Trattiamo dati che sono necessari per l’instaurazione ed esecuzione dei rapporti contrattuali, in essere o futuri, con la Vostra Azienda quali ad esempio: dati anagrafici, fiscali, dati di natura economica e commerciale.II trattamento è finalizzato allo svolgimento di adempimenti di natura contrattuale ed ai conseguenti obblighi legali e fiscali derivanti dalla instaurazione del rapporto contrattuale, incluso l’assolvimento degli obblighi nei confronti dell’Amministrazione finanziaria ed inclusi i rapporti con gli istituti di credito per il pagamento dei corrispettivi a Voi spettanti.

2 - Modalità del trattamento
II trattamento è svolto unicamente dal titolare e/o da persone dallo stesso autorizzate. Gli stessi dati verranno trattati in modo lecito, secondo correttezza e con la massima riservatezza, principalmente con strumenti informatici ed elettronici e memorizzati sia su supporti informatici sia supporti cartacei che su ogni altro tipo di supporto idoneo, nel rispetto delle previsioni di Legge e comunque nel rispetto della finalità sopra descritta.Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni così come enunciate dall’art. 4 comma 1, lettera a) Codice Privacy nonché dall’art. 4 n. 2 del GDPR e più precisamente: la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione, la consultazione, l’elaborazione, la modificazione, la selezione, l’estrazione, il raffronto, l’utilizzo, l’interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione, la distruzione dei dati, anche se non registrati in una banca dati.

3 - Natura di conferimento dati – Rifiuto di conferimento dati
Il conferimento dei dati personali è facoltativo ed è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto n. 1. Si precisa però che l’eventuale rifiuto da parte dell’interessato al conferimento dei propri dati personali comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto n. 1).

4 - Ambito di diffusione e di comunicazione dei dati.
I Vostri dati non sono soggetti a diffusione. Tuttavia, i Vostri dati oggetto del trattamento, potranno però essere comunicati a: collaboratori esterni, consulenti anche fiscali, commercialisti e, in genere, a tutti quei soggetti cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate al punto n. 2 (quali, a mero titolo esemplificativo, società del gruppo, Amministrazione Finanziaria, società di assicurazioni, professionisti, istituti di credito).
Titolare, Responsabile e Persone delegate tratteranno i dati solo se necessario per lo svolgimento dei compiti loro assegnati.

5 - Durata del trattamento
I dati verranno trattati per tutta la durata del rapporto contrattuale e comunque nel limite di 10 anni. Al termine della durata del trattamento, una procedura interna prevede la distruzione dei documenti cartacei e la cancellazione delle informazioni dai sistemi informatici.
Nel caso di revoca del consenso i dati saranno cancellati entro 15 giorni dalla richiesta, fatti salvi specifici obblighi di legge sulla conservazione della documentazione contabile e amministrativa.

6 - I diritti
Come previsto dagli artt. 15, 16, 17, 18, 19, 20 e 21 GDPR, sono previsti i seguenti diritti in Vs favore relativi alle informazioni personali che possono essere applicati a seconda delle circostanze:

Diritto di accesso: il diritto di ottenere l’accesso ai dati (se l’organizzazione li sta elaborando) e alcune altre informazioni (simili a quelle fornite in questa informativa).
Diritto di rettifica: il diritto di avere diritto a che le informazioni siano modificate se sono inesatte o incomplete.
Diritto alla cancellazione: in termini semplici, significa richiedere la cancellazione o la rimozione delle informazioni che vi riguardano, laddove non vi è alcun motivo valido per un’organizzazione di continuare a utilizzarle. Questo diritto è anche noto come “il diritto all’oblio” e non è un generale obbligo di cancellazione; vi sono delle eccezioni come, ad esempio, se Noi dobbiamo adempiere ad un obbligo di legge o dobbiamo conservare i dati per la difesa in un procedimento.
Diritto alla limitazione: significa il diritto di “bloccare” o sopprimere l’ulteriore uso delle informazioni che Vi riguardano in determinate circostanze. Ad esempio, potreste voler limitare gli scopi per i quali possiamo elaborare i Vostri dati. Quando l’elaborazione è limitata, l’organizzazione interessata può ancora archiviare le informazioni, ma non può utilizzarle ulteriormente per tutti gli scopi iniziali; può utilizzarle solo per quelli limitati.
Diritto alla portabilità dei dati: il diritto di ottenere e riutilizzare i dati personali in un formato strutturato, comunemente usato e leggibile da un elaboratore in determinate circostanze.
Diritto di opporsi: significa il diritto di opporsi a determinati tipi di trattamento, in determinate circostanze.

Ai fini dell’esercizio dei Vostri diritti potrà inviare una comunicazione ai Dati di contatto, unitamente ad una copia di un documento di identità valido. Se non siete soddisfatti della risposta all’esercizio dei Vostri diritti o ritenete che il trattamento delle Vostre informazioni non sia conforme alla legge sulla protezione dei dati, potete presentare un reclamo all’autorità di controllo competente. È possibile consultare l’elenco delle autorità di controllo all’indirizzo
http://ec.europa.eu/justice/article-29/structure/data-protection-authorities/index_en.htm.

7 - Processi decisionali automatizzati
Il Titolare non effettua trattamenti che consistano in processi decisionali automatizzati sui dati trattati.

8 - Trasferimento dei dati all’estero
I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea nell’ambito delle finalità menzionate al punto n. 1. Inoltre, in caso di utilizzo di piattaforme in cloud per l’archiviazione e/o il trasferimento di dati, gli stessi, nel rispetto di quanto previsto dagli artt. 44 e seguenti del GDPR potrebbero essere trasferiti anche verso paesi terzi rispetto all’Unione Europea, in particolare per l’eventuale appoggio su server. In tal caso, verranno utilizzati solo servizi che rispettino i requisiti prescritti dalla vigente normativa (quale ad esempio la certificazione secondo il Privacy Shield nell’accordo bilaterale tra UE e Stati Uniti d’America).

9 - Titolare del trattamento dei dati
Il titolare del trattamento dei dati è C.S. TREVIGLIESE ASD.

torna indietro leggi PRIVACY  obbligatorio