UA-51725861-1
04 Agosto 2020

Maltempo sui campi:
piovono tanti gol

Blog 2017-2018
scritto da Admin il 06-11-2017 23:00
(nella foto: i Pulcini 2008 di Trevigliese e Acos concludono insieme il derby giocato allo stadio ´Zanconti´, scattando compatti verso l´applauso dei loro tifosi)

Pioggia sui campi, intesa come maltempo che ha imperversato per tutta la domenica e come rovesci di gol che si sono abbattuti su alcuni avversari della Trevigliese, costretti a subire la giornata di vena delle varie squadre biancocelesti.

Ad esempio, non avevano certo le polveri bagnate i Pulcini 2008 che sabato hanno vinto 3-1 il derby con l´Acos: solo nel primo tempo, chiuso sullo 0-0, i bimbi di mister Rabboni non sono riusciti ad andare in gol, anche perché fermati per tre volte dai pali della porta giallonera; poi, rotti gli argini, è stata una esondazione capace di fruttare il 5-0 del secondo tempo e il 4-0 del terzo, punteggi nati sulle doppiette di Piscopo e Tabaku e sui centri personali di Kakusi, Palassini, Sartorio, Zani (sul tabellino anche un´autorete dei cugini con la maglia dell´elefantino).

Assai più combattuta la sfida vissuta dai Pulcini 2007 con i combattivi pari età dell´Or. Cologno, che hanno giocato con grande determinazione vincendo 1-0 la prima frazione e impattando sul nulla di fatto la seconda; nella terza l´ha invece spuntata di misura la Trevigliese grazie alla rete di Martinazzoli, il che ha garantito un 2-2 a dir poco meritato e comunque non proprio realistico, almeno considerando le varie occasioni da rete sprecate dai ragazzi di mister Serra.

Stesso scenario a livello Esordienti 2006, con la trasferta vissuta sul campo del Pontisola e chiusa anch´essa sul 2-2. Il parziale del primo tempo, 1-1, va stretto alla Trevigliese, andata subito a segno con Pilenga e poi incapace di sfruttare altre nitide occasioni per il raddoppio: così in chiusura è arrivato il pareggio degli avversari, che invece nulla hanno potuto per evitare l´1-0 biancoceleste del secondo tempo, maturato sulla rete di Mastrogiacomo. Questo gol, messo a segno in sospetto fuorigioco, ha generato una lite ´interna´ fra arbitro e allenatore, dirigenti, tifosi, tutti di sponda Pontisola: l´episodio ha alzato il nervosismo generale e l´ultima parte dell´incontro è risultata quanto mai spigolosa, con una rete per i padroni di casa arrivata in posizione anch´essa sospetta, comunque non rilevata anche a causa delle tensioni precedenti. Il risultato va un po´ stretto alla banda-Ghilardi, che comunque si consola con il buon livello della prestazione.

L´altro big match di categoria, affrontato dagli Esordienti 2005, li ha visti cadere di misura (2-3) sul terreno della Virtus Bergamo: dopo l´1-1 del primo tempo, con gol di Reccagni e la rete virtusina su calcio di rigore, i seriani hanno fatto la differenza giocando meglio la ripresa e vincendola 2-0, mentre l´equilibrio della terza fase non ha prodotto nè gol, nè emozioni.

Sabato sono scesi in campo anche gli Allievi 2002, che hanno giganteggiato a Darfo Boario (4-0) riscattando in tal modo la sconfitta della passata stagione. La prestazione corale di alto livello ha prodotto un bel primo tempo, impreziosito dal gol messo a segno da Platania poco dopo la mezzora; nonchè il vistoso cambio di marcia della ripresa, con il raddoppio di Longhi e un crescendo inarrestabile che ha portato dapprima al gran gol di Andrea Fanzaga, quindi alla punizione dal limite che Iavarone ha piazzato nel ´sette´.

Quattro gol (a due) anche per la Juniores regionale, che ospitava al centro ´Mazza´ il Mapello con cui ha dato vita a una partita dai due volti. Nonostante il vantaggio raggiunto con Bonomi, la squadra di mister Russo ha giocato con troppa sufficienza, subendo pareggio e sorpasso da parte dei gialloblù; del tutto salutare la strigliata inferta durante l´intervallo, visti gli esiti immediati: pareggio di Es Sabiri al primo minuto della ripresa, allungo piazzato poco dopo da Maffei, poker calato ancora da Es Sabiri allo scadere.

C´è invece ben poco da raccontare della gara vinta dai Giovanissimi 2004 sulla Voluntas Osio, perché il 9-1 finale basta e avanza a testimoniare della superiorità biancoceleste, certificata da Colombo (tre gol), Maggioni (2) e, con un centro a testa, da Betelli, Consonni, Kurtovic e Pefano. Pefano che, tra l´altro, era andato a segno anche nel turno infrasettimanale, risultando in tale occasione assolutamente decisivo tanto da determinare il vittorioso 1-0 ottenuto a Caravaggio.

Dunque, due partite in pompa magna per la squadra di mister Legramandi; una trasferta inutile, invece, per i Giovanissimi 2003 di Marco Ravasi. Sul campo del Cimiano, reso pesantissimo dalla pioggia, si è giocato per un tempo, il primo, chiuso sullo 0-0: poi l´arbitro ha optato per la sospensione causa impraticabilità, rimandando tutti a casa anzitempo.

Nessun problema di tenuta, invece, per il sintetico del centro Mazza, dove gli Allievi 2001 hanno regolato l´Accademia Sandonatese con un secco 3-0. Franzosi ha portato in vantaggio la Trevigliese dopo una decina di minuti, poco dopo Plenzich ha decretato il raddoppio ribattendo in rete una respinta del portiere oppostosi in qualche modo al tiro di Bertocchi. I milanesi hanno cercato di rientrare in partita, ma la loro unica occasione è stata sventata a metà ripresa da Borella, intervenuto con il piede: poi ci ha pensato Plenzich a chiudere i conti mettendo a segno la propria doppietta personale.



Realizzazione siti web www.sitoper.it