UA-51725861-1
18 Settembre 2020

LA TREVIGLIESE SI CONFERMA: 2-0 ALLA LUISIANA

Blog 2015-2016
scritto da Admin il 25-01-2016 17:36
(nella foto, Icaro Verga: al quarto campionato in prima squadra, domenica a Pandino ha segnato il suo primo gol in maglia biancoceleste)

Le buone impressioni maturate al rientro dalla sosta invernale – 1-0 al Castelleone nella prima di ritorno – hanno trovato conferma anche alla seconda esibizione del 2016. La Trevigliese ha violato il campo di Pandino, dove la Luisiana è stata costretta alla resa con un secco 2-0: dunque, altri tre punti sono andati ad aggiungersi al tesoretto già accumulato in graduatoria, consentendo a Rinaldi e compagni (35 punti) di rimanere nella scia delle prime due della classe, Tribiano (38) e Rivoltana (37).
Bisogna dire che la Luisiana di questi tempi non è l’avversario roccioso visto all’opera durante il girone di andata. I cremaschi sono entrati nel tunnel di una crisi nera che li ha visti perdere tutte le ultime cinque gare disputate, tra l’altro senza segnare neppure un gol. Questo non significa che abbiano steso un tappeto rosso al passaggio del Cst: nel primo tempo c’è stata battaglia, con alcune nitide occasioni sprecate dai biancocelesti e un paio di interventi importanti sfoderati dal giovane Giussani, portiere della Juniores promosso – a pieni voti - in prima squadra.
Nella ripresa, invece, gli ospiti hanno pigiato sull’acceleratore e la partita ha cambiato volto. Decisivi gli spunti di Pelizzari, che dopo un quarto d’ora ha sfondato a sinistra e calibrato il traversone per l’appoggio vincente di Verga (1-0); e che a tempo scaduto ha trasformato un calcio di punizione pure deviato della barriera (2-0). Esito finale legittimo, che evidenzia la differenza di valori in campo e di motivazioni in classifica: non è dato a sapersi quali sensazioni animino ora la Luisiana, di sicuro la Trevigliese ha mezzi e volontà per continuare la sua corsa di vertice.
Sarà il caso di ricordare che dopo la flessione di metà andata, culminata con lo 0-2 interno patito per mano del Real Academy, la squadra s’è ricomposta a dovere e nelle sette gare successive ha totalizzato 17 punti su 21 (cinque vittorie, fra cui quella sul Tribiano; e due pareggi, fra cui quello di Rivolta). E in questa notevole serie positiva ha incassato un solo gol, peraltro ininfluente (2-1 alla Soresinese). Con tutte queste premesse, sarebbe persino pleonastico ragionare sulla partita di questa domenica: allo “Zanconti” arriverà il Melegnano, ultimissimo con soli due punti all’attivo. D’accordo, mai rilassarsi, mai sottovalutare: però è impensabile non riuscire a sfruttare l’occasione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it