UA-51725861-1
14 Dicembre 2018
News

FINALMENTE, TREVIGLIESE!

10-10-2016 10:03 - News 2016-2017
E finalmente, al quinto tentativo, la Trevigliese ha rotto il ghiaccio. Nella gara con la Cisanese, auspicato momento di svolta della stagione biancoceleste, è arrivata una pesantissima vittoria: 1-0 tanto brillante quanto sofferto, al termine di una sfida combattuta e ricca di episodi da raccontare.

Al debutto sulla panchina del Cst, mister Riccardo Poma ha visto la sua squadra giocare con grande intensità e sbloccare il punteggio a metà primo tempo, grazie al primo gol messo a segno nella sua Treviglio da Simone Vitali. Poi, la contestatissima espulsione di Grigis (doppio giallo a dir poco risibile) ha ridotto i padroni di casa in 10 uomini per oltre un´ora di partita, durante la quale la Cisanese ha ovviamente provato a rimontare lo svantaggio.

L´occasione migliore, gli ospiti, l´hanno avuta nella fase finale del match, quando l´arbitro ha concesso loro un calcio di rigore piuttosto fantasioso: e qui a esaltarsi è stato Paolo Acerbis, il nuovo portiere appena tesserato che ha ipnotizzato il tiratore avversario e respinto la sua conclusione dal dischetto.

Insomma, anche nelle avversità la Trevigliese ha dimostrato di aver anima, cuore, gambe e muscoli: tutto quello che serve per uscire dalla difficile situazione di classifica e porre in essere una rimonta per nulla impossibile. Sarà sicuramente una squadra galvanizzata quella che mercoledì 12 (alle 20,30), sempre allo stadio "Zanconti" giocherà il recupero con la CasateseRogoredo.
________________________________________________

Guarda QUI le interviste del dopopartita (immagini: tribunatv.tv)


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio